Il costo di 550 mila euro è finanziato dalla Regione
E al posto dell’asfalto una pavimentazione drenante

 

CARPI, 18 Aprile 2024

 

Al posto dell’asfalto una pavimentazione drenante e l’area verde che passa dal 4 al 46 per cento. Sono gli aspetti più rilevanti del rinnovamento degli 800 metri della pista ciclabile di viale Carducci.

 

Dopo che nelle scorse settimane sono state eseguite le opere di potatura sulle piante del lato Ovest esistenti, da mercoledì 17 aprile sono iniziati i lavori – che procederanno per stralci funzionali di circa cento metri alla volta – relativi alle opere stradali per il rifacimento della pista ciclabile.

 

L’intervento ha un costo complessivo di 550.000 euro interamente finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e rientra tra quelli di rigenerazione urbana: in particolare, serve per “desigillare” il suolo, ovvero riportare alla luce un terreno permeabile precedentemente coperto da asfalto. Una pratica che aiuta a prevenire il dissesto idrogeologico e a migliorare l’ambiente. L’area “desigillata” sarà resa totalmente impermeabile e riqualificata con la realizzazione di aree verdi ampie e attrezzate che aumenteranno sensibilmente rispetto alle attuali; saranno inoltre sistemate le zone di raccordo con le intersezioni stradali e gli attraversamenti pedonali.

 

Per la durata del cantiere, di volta in volta, lungo il viale, sarà istituito il divieto di sosta con rimozione sugli stalli lato Ovest, il divieto di transito e di sosta sulla banchina lato Ovest, oltre al divieto di transito sulla stessa pista ciclabile.

 

     

 

 

Visite: 266

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto