L’assessore al Centro storico Morelli: “poi passeremo alla piazza”

Al via a Carpi i lavori di manutenzione e tinteggio del centralissimo Portico del Grano, con un cantiere che per poco più di un mese interesserà questo storico luogo cittadino. I negozianti sono stati già avvertiti: interessate le attività che si trovano dal numero 92 al numero 116 di corso Alberto Pio. Sul posto i tecnici del laboratorio di restauro Alchimia di Cavezzo, che lavoreranno su una piattaforma mobile. Istituito il divieto di sosta con rimozione sulla strada: i pedoni fino al 30 ottobre, giorno previsto di conclusione dei lavori, non potranno percorrere il portico.
L’assessore comunale al Centro Storico Simone Morelli ricorda come questo intervento di manutenzione e tinteggio segua quello simile fatto nei mesi scorsi al vicino portico di via Berengario e anticipi i lavori che interesseranno piazza dei Martiri. “Toglieremo in piazza tutti i fili elettrici e le tende sotto il portico, sistemeremo il tutto con nuovi impianti e manufatti più adeguati al decoro del luogo. Al contempo partiremo con i lavori al Giardino del Teatro”.

Il portico del Mercato del Grano prolunga in linea obliqua la quinta del Portico Lungo ed è stato realizzato all'inizio del Cinquecento su probabile progetto dell'architetto Baldassarre Peruzzi. Il portico è formato da nove arcate a tutto sesto sostenute da alte colonne cilindriche, su plinto ottagonale e capitelli a foglie d'acanto. Il suo nome è dovuto all'esistenza, fino alla metà dell'Ottocento sotto le sue arcate, del mercato e dazio delle granaglie. All'interno dei palazzi che si affacciano sul portico si trovano le due Sinagoghe cittadine, la Vecchia (non aperta al pubblico) e la nuova, sede della Fondazione Fossoli.

Visite: 2796

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto