Sabato 13 un concerto dedicato a Rossini, domenica 14 sul palco Europa Galante

“Sta per partire una importante stagione teatrale - afferma Simone Morelli, Vicesindaco di Carpi - che segna per il nostro Comunale un salto di qualità, sia nell’organizzazione che nella proposta, con nuove rassegne, prime nazionali e nomi di rilievo internazionale, ringraziando il Maestro Carlo Guaitoli che è il Direttore artistico del Teatro. In questi mesi abbiamo lavorato per portare il Teatro al centro della vita culturale della città, in maniera dinamica e innovativa, in sinergia con gli altri luoghi e istituti culturali e nel cuore degli eventi che caratterizzano Carpi, dalla Festa del racconto a Concentrico”.
La Stagione 2018-19 verrà introdotta, sabato 13 ottobre alle ore 21, da un concerto gratuito dedicato a Gioachino Rossini, in occasione del 150° anniversario della scomparsa, con I peccati di vecchiaia, alcuni dei suoi brani meno conosciuti scritti negli ultimi anni di vita, protagonisti il soprano Cinzia Forte, il pianista Marco Scolastra e la voce narrante dell’autorevole giornalista e critico musicale Sandro Cappelletto. L’evento rientra nel progetto di valorizzazione dei teatri storici, dal titolo A scena aperta-incontri nei teatri storici dell’Emilia-Romagna, promosso e coordinato dall’Istituto per i Beni Culturali regionale. Alle ore 17.30 e 18.30 sono previste visite guidate alla sala (posti già esauriti) mentre alle 19.30 sarà il momento di un aperitivo ‘rossiniano’ in attesa dello spettacolo.
L’inaugurazione della stagione 2018-19 avrà poi luogo domenica 14 ottobre alle ore 17 con il concerto di Europa Galante, l’ensemble italiano specializzato in musica antica più famoso e più premiato in campo internazionale, fondato dal violinista siciliano Fabio Biondi nel 1990, che proporrà musiche di J.S. Bach. Il concerto aprirà la rassegna Concerti Aperitivo del Teatro Comunale cittadino.