A cura di Luciana Nora

"Alimentazione a Carpi"

imageMassaie carpigianeL'alimentarsi è uno dei bisogni primari, fondamentale poiché irrinunciabile seppur, ed è opportuno sottolinearlo , il genereumano è l'unica specie vivente distinguibile dalle altre anche perché può mangiare senza fame, tant'è che la gola è uno dei peccati capitali e, nel trarre piacere dal cibo, l'uomo ha trasformata la necessità del nutrimento in arte raffinata e complessa. Tralasciando filosofie di vita che inducono a scelte vegetariane, potenzialmente siamo onnivori capaci di mangiare di tutto, compresa l'aria e, seppur indigesti e a fatica, umori astratti quali la stizza e il dolore, tanto che è in uso il detto "magner dla rabia" (mangiare rabbia) che produce il conosciutissimo travaso di bile da cui "l'è verd ed rabia" (è verde di rabbia); o il dolore "l'è un bel dulor da dùver ingiutir" ( è un grande dolore da dover inghiottire) o "l'è un bel magoun da mander sò" (è un bel magone da mandar giù). Questi ultimi sono gli unici amari bocconi figurati da cui ci si potrebbe e vorrebbe sottrarre.
Essendo un bisogno primario, il sistema alimentare appare come uno specchio capace di catturare e riflettere a 360 gradi l'intera vicenda e le varie trasformazioni che l'uomo attraversa.

• Pubblicazione di Luciana Nora dal titolo "Ogni Lustro si cambia gusto" in cui vengono trattati i temi:ì

-Alimentazione e identità in trasformazione
-Ristrettezza alimentare e fame
-La festa
-Il pane e affini, la pasta
-La polenta

Braccianti in pausa alimentare -Cipolla e aglio
-Fagioli fave e patate
-Il maiale
-Il vino

 -Proverbi
-Modi di dire
-Proverbi relativi alle scadenze calendariali inerenti ai prodotti alimentari
-Filastrocche e invocazioni
-Ricettario

Inerentemente al tema alimentare si sono ulteriormente sviluppate le ricerche relative a quelle che sono state e/o continuano ad essere eccellenze del territorio carpigiano: mostarda, vitivinicoltura, maiale e riso.
L'elaborazione delle ricerche, collegate a convegni organizzati dall'assessorato Economia, Lavoro e Formazione del Comune di Carpi in collaborazione con
l'Accademia Italiana della Cucina – Comune di Carpi, hanno dato origine alle seguenti pubblicazioni:

• Mostra itinerante e disponibile per allestimenti anche fuori Carpi. Gli interessati possono contattare il Centro di Ricerca Etnografica.

Visite: 4740

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto