Fino al 29 maggio la mostra OCCHINASIBOCCHEBAFFI

Michele Ferri, artista e illustratore, ha realizzato, attraverso l’utilizzo di diversi materiali di recupero, originalissimi quadri di grande impatto che il Castello dei ragazzi di Carpi, in collaborazione con il Coordinamento pedagogico dell’Unione delle Terre d’Argine, espone nella Sala Estense e nella Sala espositiva della Biblioteca Il Falco magico di Palazzo dei Pio: il tutto nell’ambito di un percorso didattico rivolto alle scuole dell’infanzia e delle scuole primarie. La mostra, dal titolo OCCHINASIBOCCHEBAFFI, chiuderà il 29 maggio prossimo. L’esposizione  è visitabile  sabato, domenica e festivi dalle ore 15 alle ore 19 (Sala Estense), e anche da martedì a sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 nella sala della Biblioteca.

Vecchi pezzi di legno, carta e cartone dipinti, filo di ferro, vetri e vetrini colorati, scampoli di stoffe e bottoni ritrovati si sono tramutati in personaggi bizzarri e divertenti: Mister Blu, Re di Pezza, Magospago e tanti altri ancora. Una galleria di personaggi che l'artista ci svela uno ad uno, mostrando la varietà delle tecniche artistiche usate. Le classi coinvolte in questo percorso didattico, ispirandosi alle FACCE esposte, potranno realizzare i propri manufatti creando nuovi soggetti buffi, strampalati, misteriosi e colorati che verranno esposti al termine del progetto assieme alle opere dell’artista. Il progetto pertanto si configura anche come un percorso educativo sul recupero e sul riutilizzo creativo e artistico di detti materiali. L’esposizione rimarrà aperta anche per il pubblico che potra’ visitare questa originale Galleria di personaggi divertenti e stravaganti, usciti dall’estro dell’artista e dei bambini coinvolti.
“Questa nuova mostra del Castello dei ragazzi – spiega l’assessore alla Cultura del Comune di Carpi Simone Morelli – si inscrive in una programmazione di eventi che sta ottenendo grande successo e che conferma il ruolo svolto dal Castello dei ragazzi nel realizzare iniziative interessanti per grandi e piccini in città”.
Si ringrazia la Banca del Tempo per l’ausilio dato nella gestione degli orari di apertura dell’esposizione.
Per informazioni
Castello dei ragazzi, telefono 059 649716
e-mail:

Visite: 2438

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto