Comunicato stampa n.441 (42-2014)

La 'Giornata della cittadinanza solidale' istituita con la Legge regionale n. 8 del 30 giugno 2014 si svolgerà in Emilia-Romagna, quest'anno per la prima volta, sabato 27 settembre.
L'obiettivo della Giornata è quello di promuovere quel giorno esperienze di partecipazione solidale valorizzando le varie forme di volontariato nelle associazioni e nelle tante esperienze presenti nei territori cercando di aumentare il numero di persone che dedicano parte del loro tempo ad attività di volontariato nelle forme più consolidate, come l'impegno nel campo socio-assistenziale, la promozione culturale e sportiva, la tutela ambientale e la partecipazione civica nei Comuni.
Davanti al Municipio di Carpi sarà presente sabato prossimo una postazione gestita da volontari delle associazioni cittadine dalle 9.30 alle 12.30: nel corso della mattinata saranno distribuiti materiali informativi delle associazioni di volontariato delle Terre d'Argine.
"Anche tu! Cittadino solidale – spiegano Daniela Depietri e Roberto Solomita, rispettivamente assessore al Sociale del Comune di Carpi e dell'Unione delle Terre d'Argine - è lo slogan che collegherà le piazze della regione in occasione della 'Giornata della cittadinanza solidale'. Oltre a quelle più tradizionali si stanno sperimentando anche da noi nuove forme di volontariato favorite, per esempio, dal diffondersi del web e delle nuove tecnologie, come le 'social street', a Carpi ce ne sono già alcune; oppure le associazioni che concedono nuove forme di microcredito o promuovono la nascita di mercatini dell'usato ed empori solidali, come Il pane e le rose di Soliera. Ben venga dunque questa Giornata che può rappresentare una opportunità non solo per il volontariato ma anche per i cittadini che possono così dare gambe alla loro propensione ad aiutare gli altri donando parte del loro tempo".