Uffici comunali chiusi fino a nuova disposizioni, scuole fino a sabato. Uffici pubblici chiusi il 30 maggio - Come segnalare danni e problemi - Chiusura della zona storica del Centro Città ai non residenti e chiusura di tutte le attività commerciali - URP Ufficio Informazioni e Stato Civile attivi presso il Centro Operativo della Protezione Civile - Aggiornati i turni delle FARMACIE del Distretto - Accolti 332 sfollati presso le strutture allestite dalla Protezione Civile - Supermercati aperti in Città
Comunicato stampa n. 4 del 30 maggio

CENTRO STORICO
A seguito degli eventi sismici, verificatesi nella mattinata di ieri 29 maggio, così come da ordinanza del Sindaco del Comune di Carpi si comunica che è proibito l'accesso ai non residenti nella zona del Centro Storico compresa nel perimetro tra i viali Carducci – Petrarca, De Amicis, Galilei, Fassi, Catellani, Garagnani, per il rischio di cadute di comignoli e cornicioni, oltre ad agevolare l'accesso ai mezzi di emergenza per i controlli sugli edifici e le strutture.
Tutte le attività commerciali e negozi ubicati all'interno del perimetro, sopra indicato, rimarranno chiuse.
È invece consentito l'accesso alla zona del Centro storico ai residenti, prestando attenzione a comignoli, cornicioni ed eventuale distacchi.

SITUAZIONI SFOLLATI E ASSISTENZA ALLA POPOLAZIONE
Gli sfollati a Carpi sono 332 i quali hanno trovato ospitalità presso centri di accoglienza:

  • 111 presso la Parrocchia di Santa Croce;
  • 94 presso la struttura adiacente la Pista di motocross di via Guastalla, 19;
  • 50 presso la Palestra "F. Gallesi";
  • 40 presso la Palestra di santa Croce;
  • inoltre sono stati accolte 37 persone bisognose di assistenza presso due strutture appositamente allestite.

Al momento, secondo la previsione dei tecnici del Centro operativo locale della Protezione Civile e del distaccamento dei Vigili del Fuoco, le persone in attesa di un riscontro dell'agibilità delle proprie abitazioni risultano all'incirca 2000.
A questa situazione saranno concentrati gli interventi e l'attenzione della macchina organizzativa della Protezione Civile nella giornata odierna e nei prossimi giorni.

Pertanto si rivolge un appello alle persone che non hanno subito danni alle proprie abitazioni di provvedere autonomamente alle proprie necessità. La Protezione Civile garantirà comunque un supporto a tutta la cittadinanza esclusivamente nelle aree di raccolta dislocate nei vari punti della Città, di seguito elencate: Parcheggio di via Remesina Interna; Parco di via Genova; Parcheggio di via Martiri di Fossoli; Parcheggio Autostazione; Parco Foro Boario; Parcheggio di via Terenzio; Parcheggio di via dell'Industria; Parcheggio di via Sigonio; Parcheggio di via Cuneo; Parcheggio di via Ugo da Carpi; Santa Croce – Parcheggio di via Marri; Gargallo – Parcheggio di via Don Milani; Cortile – Piazzetta di via Chiesa di Cortile; San Marino – Parcheggio Polisportiva; Fossoli – Parchetto di via Quirino Pioppi; Budrione -Parcheggio di via Marte; Migliarina – area verde di via Budrione-Migliarina ovest.

Sarà consentito ai cittadini di allestire tende nelle aree verdi e parchi mantenendo le stesse pulite, ma non sarà possibile in queste aree garantire ulteriori servizi.

Si segnala alla cittadinanza che TUTTI I CENTRI SPORTIVI sul territorio comunale resteranno aperti mettendo a disposizionie servizi igenici e docce.
Il Comune di Carpi si è attivato affinché i Centri di Promozione Sociale (Centri anziani) e le Parrocchie di Quartirolo, Fossoli, S. Bernardino, San Giuseppe (40/50 posti tenda) e Corpus Domini tengano aperte le proprie strutture per l'intera notte per offrire supporto e assistenza ai cittadini che trascorreranno la notte fuori dalle proprie abitazioni, per la stessa ragione si sollecitano i proprietari di bar e luoghi di ristoro a tenere aperto i locali per l'intera notte (ad esclusione di quelli ubicati all'interno del Centro storico). L'area della Festa del Partito Democratico allestita a Fossoli sarà aperta l'intera notte.

L' assistenza alle persone che dovessero trovarsi in stato di necessità, per l'inagibilità dell'abitazione oppure per situazioni di fragilità, è garantita dal Settore Politiche sociali dell'Unione Terre d'Argine e il Centro Operativo Comunale di Protezione civile potrà intervenire per l'allestimento dei locali dove organizzare la sistemazione delle persone. Sarà sempre a cura del Settore Politiche sociali organizzare e garantire l'ospitalità alberghiera (pasti, cura della persona) nei luoghi di accoglienza. L'assistenza agli ospiti sarà invece garantita da volontari organizzati direttamente dal Centro Operativo Comunale attraverso la Consulta del volontariato attiva a livello provinciale.

SEGNALAZIONI DANNI AGLI EDIFICI
L'amministrazione comunale di Carpi informa la cittadinanza di alcune importanti questioni: le verifiche sugli edifici comunali, sono in corso. I cittadini che riscontrano situazioni problematiche in abitazioni o immobili di loro proprietà devono effettuare le verifiche incaricando un tecnico privato (incaricato dall'amministratore di condominio o direttamente dal proprietario dell'edificio). Qualora il tecnico privato incaricato riscontrasse situazioni di pericolo per l'incolumità degli abitanti dovrà inoltrare richiesta di inagibilità dell'edificio allo Sportello Unico dell'Edilizia (SUE), attualmente operativo nella sede della Protezione Civile locale, presso la Scuola primaria Leonardo da Vinci di via Goito/Doria: per casi particolari di difficoltà o di condizione del richiedente il cittadino può rivolgersi all'URP-servizio Quicittà anch'essa operativa presso la sede della Protezione Civile locale, l'amministrazione comunale valuterà eventualmente soluzioni diverse dopo avere effettuato l'istruttoria del caso. Nel caso invece di riscontro positivo rispetto all'agibilità dell'edificio non sarà necessario alcuna autorizzazione da parte degli uffici preposti.

E' inoltre possibile segnalare eventuali danni agli edifici presso la postazione dei Vigili dei Fuochi, operativa nelle vicinanze del Parco delle Rimembranze in viale Giovanni XXIII

Anche le segnalazioni dei pericoli di crollo su suolo pubblico (cornicioni, comignoli, tegole) devono essere indirizzate all'URP oppure alla Polizia Municipale, perché si possa procedere al transennamento dell'area. Si precisa che la rimozione del pericolo è comunque a carico del proprietario dell'immobile che deve effettuare gli interventi necessari di messa in sicurezza e ripristino.

SERVIZI PRESSO LA SEDE DELLA PROTEZIONE CIVILE DI CARPI
La sede della Protezione civile locale, del Comune di Carpi, è stata allestita presso le Scuole L. da Vinci, in via Goito/Doria, dove sono coordinati gli interventi sul territorio carpigiano e dove eventuali volontari potranno recarsi per offrire il proprio contributo.
La postazione dei Vigili del Fuoco precedentemente allestita in piazza dei Martiri, si è attualmente trasferita nella zona del Parco delle Rimebranze, viale Giovanni XXIII, dove i cittadini possono rivolgersi per segnalare danni agli edifici.

Nella notte tra il 29 e 30 maggio è giunta in Città una colonna mobiole della Protezione Civile di Forlì, la quale sta installando la propria base operativa presso il Campo Sportivo adiacente la sede di radio Bruno.

OSPEDALE
Si ricorda che l'Ospedale "Ramazzini" di Carpi è stato evacuato nella giornata di ieri è comunque operativo il servizio di Pronto Soccorso e per tutte le emergenze di carattere sanitario.
link Link al portale dell'Azienda USL di Modena

FARMACIE APERTE E DI TURNO 24 ORE NEL DISTRETTO DI CARPI:

DISTRETTO DI CARPI – dal 29/05/2012 al 31/05/2012
FARMACIA
LOCALITA'
INDIRIZZO
TELEFONO
DEL POPOLO CARPI Via Marx, 23 059-690388
SAN BERNARDINO CARPI Via Alghisi, 17d 059-695380
LODI GRAZIANO SOLIERA Via Marconi, 170 059-567115

DANNI AL PATRIMONIO
I danni subiti dalla nostra Città interessano gran parte del Centro storico, in particolare sono a rischi crollo il Duomo, il Vescovado, il Torrione degli Spagnoli, la Chiesa di San Nicolò, il Teatro Comunale, lesioni al Palazzo dei Pio, oltre a comignoli, pennacchi e cornicioni caduti nella piazza .

SERVIZI E UFFICI COMUNALI
A seguito degli eventi sismici di ieri 29 maggio le Amministrazioni di Carpi, Soliera e Novi e dell'Unione delle Terre d'Argine hanno deciso di informare i loro dipendenti che per la giornata di giovedì 31 maggio e venerdì 1° giugno non dovranno presentarsi in servizio per l'impossibilità di accedere alle sedi comunali. Sono fatte slavo, in ogni caso, le chiamate in servizio per fronteggiare l'emergenza terremoto.

STATO CIVILE - ANAGRAFE
E' provvisoriamente operativo, presso la scuola primaria L. da Vinci in via Goito/Doria sede della Protezione Civile, il Servizio di Stato Civile esclusivamente per denunce di nascita e di morte. Il servizio sarà aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00
Da mercoledì 31 maggio sarà riattivato anche il servizio RILASCIO CARTA D'IDENTITA' SOLO PER URGENZE (espatrio, con documentazione di viaggio, smarrimento con denuncia, patente e comunque per ragioni documentali). Non funzionerà il servizio per semplice scadenza del documento.

MERCATI E SUPERMERCATI
Sono sospesi i mercati di giovedì 31 maggio e sabato 2 giugno.

Sono aperti i seguenti supermercati:

  • CONAD di via Galilei;
  • CONAD di via Marx;
  • CONAD di Roosevelt;
  • Mercato coperto di PORTA MODENA;
  • IPERMERCATO BORGOGIOIOSO;
  • COOP di via Magazzeno;
  • SIGMA di via Ugo da Carpi;
  • SIGMA di via Cuneo.

SCUOLE CHIUSE: Campogalliano, Carpi e Soliera fino al 2 giugno - Novi e Rovereto fino alla fine dell'anno scolastico (9 giugno).



Sisma del 20 maggio 2012: conto corrente per le zone colpite
E' attivo un conto corrente per raccogliere risorse da devolvere alle persone colpite dal terremoto:
intestazione "Amm.ne provinciale di Modena Interventi di solidarietà",
codice Iban IT 52 M 02008 12930 000003398693, indicare la causale "terremoto maggio 2012"

link Link all'informazione completa a cura dell'Amministrazione Provinciale di Modena