Ai fini IMU le agevolazioni previste per i contratti a canone concordato (Legge 431/1998 art. 2 comma 3) sono le seguenti:
- aliquota agevolata come previsto da delibera di approvazione delle aliquote IMU
- abbattimento del 25% dell’aliquota deliberata dal Comune come previsto dall'art.1, comma 760 della Legge 160/2019.

 

Per poter fruire delle agevolazioni IMU sopra richiamate - per i contratti stipulati a partire da gennaio 2018 - è pertanto necessaria l'attestazione di rispondenza del contratto sottoscritta da una delle organizzazioni – dei proprietari o degli inquilini - che hanno firmato l'accordo.

 

L'attestazione non è necessaria per poter potere beneficiare delle agevolazioni IMU con riferimento ai contratti concordati stipulati prima del 2018.

 

Modulo online

Modulo pdf

 

Da presentare, a pena di decadenza dell’agevolazione, entro e non oltre il 31/12 dell’anno per il quale si richiede l’agevolazione.

 

Visite: 5464

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto