Archivio storico comunale

laboratorio

  • Scuole secondarie di primo grado
  • Scuole secondarie di secondo grado


Archivio storico comunale di Carpi, piazzale Re Astolfo n. 1


6 h, suddivise in n. 4 incontri da 1,5 h ciascuno

Numero massimo di classi (in ordine di prenotazione): 2


Gratuito


Eleonora Zanasi
Tel. 059 649960
E-mail
Natascia Arletti
Tel. 059 649969
E-mail
Sito www.palazzodeipio.it/carpi/
Facebook Archivio Storico Carpi
Twitter @ArchivioCarpi

Finalità

  • Sensibilizzare lo studente alla conoscenza del patrimonio documentario dell’Archivio Storico Comunale
  • Comprendere la funzione dei documenti nella ricostruzione storiografica
  • Conoscere l’Archivio e l’importanza che esso ricopre quale luogo di memoria
  • Approfondire il concetto di fonte, di critica delle fonti e di “verità storica”, anche a fronte delle nuove sfide digitali e social
  • Imparare ed applicare una corretta metodologia di ricerca e analisi delle fonti allo studio della storia..


Breve descrizione
Un archivio è per definizione un deposito di documenti, che vanno interrogati con le giuste domande e la corretta metodologia perché possano diventare fonti scientificamente valide utili allo studio della storia. Ma un archivio, nel mondo digitale, è anche altro, se si pensa che il Web, i social, Youtube possono essere considerati veri e propri e immensi archivi del mondo contemporaneo. E ancora, che differenza c’è tra Wikipedia e una fonte? Come analizzare le brevi news dei social e verificarne la correttezza e veridicità, prima di condividerle? Come può la metodologia dello storico aiutare gli studenti a navigare nel mondo dell’informazione odierna e digitale?
Questo laboratorio si propone di spiegare agli studenti come funziona la ricerca storica, quali siano i concetti di base e come possano essere applicati per verificare la correttezza di una fonte, smascherare le fake news e raccogliere informazioni da diverse tipologie di fonti ed utilizzarle per arrivare alla scrittura di un breve saggio/paragrafo di storia e/o attualità.
1° incontro – Presentazione del concetto di “archivio” e di “fonte”; quali e quanti archivi esistono oggi; breve visita guidata all’Archivio Storico con visione di documenti originali
2° incontro – Il metodo dello storico: che cos’è una fonte e quante tipologie di fonti si possono utilizzare per fare e studiare storia; gli strumenti dello storico al lavoro (la decifrazione e l’analisi, l’attendibilità, la verifica e il controllo dei pari, la periodizzazione)
3° incontro – Laboratorio dello storico: come arrivare ad una notizia attendibile e verificata, a un racconto di storia,  partendo da un insieme di fonti molto diverse tra loro (documentarie, cinematografiche, musicali, iconografiche, giornalistiche, etc.)?
4° incontro – Gli archivi di oggi, Internet e le nuove fonti: confronto tra archivi tradizionali e archivi digitali; pensare ai social e ai propri profili personali come grandi raccoglitori di “archivi di persona” da conservare, proteggere e tutelare in termini di privacy; la metodologia di ricerca ai tempi di Google e Wikipedia; le fake news, come riconoscerle e smascherarle

FILE .PDF Scheda d'iscrizione - Modulo editabile