Capossela il 25 aprile in Piazza e poi tante iniziative culturali, aggregative e istituzionali promosse da vari soggetti per ricordare la Festa della Liberazione

Il concerto di Vinicio Capossela il 25 aprile nell’ambito delle celebrazioni della Festa della Liberazione sarà una delle novità della primavera carpigiana. Capossela sarà infatti in Piazza dei Martiri nel tardo pomeriggio per un concerto gratuito e per presentare in anteprima anche alcuni brani nuovi a pochi giorni dall’uscita del suo prossimo album. Il cantautore, uno degli artisti e polistrumentisti più eclettici che ci siano in Italia, sarà a Carpi già dalla mattina, ospite del Teatro Comunale per le prove del concerto. Notato da Francesco Guccini quando suonava nei vari club dell’Emilia Romagna, abitando in zona e frequentando, molti se lo ricordano, locali come il Florida di Modena (a cui ha dedicato anche una canzone) Capossela nel 1990 ha pubblicato il suo primo album, All'una e trentacinque circa e ha ricevuto la Targa Tenco. A seguire una carriera ormai trentennale che verrà sicuramente ripercorsa nel corso del concerto del 25 aprile.
La giornata della Festa della Liberazione e i momenti immediatamente precedenti e successivi saranno però come di consueto l’occasione per ricordare a Carpi la storia recente e quello che il 25 aprile rappresenta per la nostra comunità. L’ANPI cittadina ad esempio ha previsto una serie di iniziative prima il 13 aprile con una Cena resistente al circolo Arci di Migliarina, poi nel weekend successivo mentre lunedì 22 aprile alle ore 17.30 avrà luogo invece una proiezione del documentario ‘Giusti’ di Andrea Mainardi presso l'Auditorium della Biblioteca Loria. Alle ore 20.30 si svolgerà invece ‘Nottambula’, un corteo itinerante per le vie del centro storico accompagnato da canti popolari della Resistenza e letture teatrali. Ritrovo presso Piazzale Re Astolfo. L’evento è promosso da ANPI Carpi e Coro dei Violenti Piovaschi, in collaborazione con ‘Banda degli ottoni a scoppio’ e coro popolare ‘Le cence allegre’.
Mercoledì 24 aprile alle ore 21 è invece prevista la replica dello spettacolo teatrale ‘L'ospite’ (ad invito) presso l’ex Sinagoga di via Rovighi (evento promosso assieme ad associazione Codice Guerzoni e Fondazione Fossoli).
Giovedì 25 aprile la Festa della Liberazione dopo le manifestazioni istituzionali verrà salutata sempre dall’ANPI con un Pranzo della Resistenza presso il Centro sociale Guerzoni e sabato 4 maggio infine si terrà dalle ore 20 una cena al cui termine verrà rappresentato lo spettacolo ‘Una valigia dei sogni’ di e con Giovanni Taurasi, Giulia Campioli, Elisa Lolli: musiche dei Tupamaros Stefano Garuti e Francesco Grillenzoni. Il tutto al circolo ricreativo Mora di San Marino, in collaborazione con CGIL Carpi.
La Fondazione Fossoli dal canto suo invece per giovedì 25 aprile ha previsto l’apertura dei luoghi della memoria ad ingresso gratuito ed orario continuato: al Campo di Fossoli (aperto dalle 10 alle 19) sono state organizzate visite guidate ogni ora fino alle 15. Nel corso del pomeriggio laboratori per bambini. Al Museo Monumento al Deportato di Palazzo dei Pio dalle 10 alle 21 visite guidate ogni ora. All’ex Sinagoga dalle 10 alle 19 proiezione a ciclo continuo del documentario Primo Levi legge Primo Levi per il Museo Monumento, regia di Beppe Lodi.
Sempre il 25 aprile, alle ore 11.30, a conclusione della celebrazione ufficiale, si terrà Carpinguerra. La guerra in città 1940-1945, una visita guidata alla città con il supporto della App omonima creata dagli studenti dell’istituto ‘Da Vinci’. Alle ore 14.30 poi la Fondazione ha organizzato la partenza di una biciclettata diretta al Campo di Fossoli dal Monumento ai caduti della Piazza e che prevede l’arrivo con la Banda cittadina. A seguire visita al Campo e presentazione degli interventi di recupero a cura dei progettisti. Alle ore 17 nella Baracca ricostruita gli studenti del ‘Da Vinci’ presenteranno infine il progetto dell’App da loro creata.

Festa della Liberazione: vai alla sezione dedicata con le iniziative in programma

Visite: 1515

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto