Calendario eventi

Rassegna "Prima all'Ariston"

Visite: 710

Ottobre - Novembre - Dicembre
Rassegna "Prima all'Ariston"



Orario proiezioni
Domenica e Festivi: proiezione unica ore 20:30
Sabato, Lunedì e martedì: proiezione unica ore 21.00

Ingressi
Sabato, Domenica e Festivi
Intero € 6,50 - Ridotto (Tessera Arci - Ragazzi fino a 12 anni - Disabili e accompagnatori - Tesserati SPI CGIL ): € 5,50
Lunedì e Martedì: Ingresso unico € 5,00


Per accedere alla sala occorre esibire il Green pass valido ed essere muniti di mascherina
Non sono previste prenotazioni


Programma

 


Domenica 17,  lunedì 18, martedì 19 ottobre
Marx può aspetatre
Regia: Marco Bellocchio - Italia 2021, 95'
Interpreti: Alberto Bellocchio, Letizia Bellocchio
Documentario

Camillo muore nel 1968. Quasi cinquanta anni dopo, il regista Marco riunisce tutta la sua famiglia per un pranzo. Con i suoi familiari si interroga sul suo gemello scomparso a soli 29 anni. I cinque fratelli. I nipoti. La sorella della fidanzata del tempo. Uno psichiatra. Un prete. Parlando con ognuno di loro, rievocando quegli anni e quei fatti, Bellocchio ricostruisce i tasselli del passato, dando finalmente corpo a un fantasma con cui ha fatto i conti per tutta la vita. “Un film-testamento, difficile da catalogare, capace anche di slanci e di tenera leggerezza che solamente un maestro come Marco Bellocchio sarebbe stato in grado di concepire, plasmare, restituire con questa profonda vitalità..” Valerio Sammarco, cinematografo.it



Domenica 24, lunedì 25, martedì 26 ottobre

Io, lui, lei e l'asino
Regia: Caroline Vignal - Francia/Belgio 2020, 97'
Interpreti: Laure Calamy, Benjamin Lavernhe
Commedia

Antoinette, una maestra elementare, attende con impazienza le vacanze estive per trascorrerle con Vladimir, suo amante segreto e padre di una sua allieva. Quando apprende che Vladimir non può rispettare il piano perché sua moglie gli ha organizzato un trekking a sorpresa, Antoinette decide di seguire le loro tracce, in compagnia di un testardo asino..”Una commedia sentimentale, tipicamente francese, venata di femminismo e di inattesi echi letterari e western ambientata sulle montagne delle Cévennes. Molto del merito va all’attrice rivelazione Laure Calamy, esuberante e capace di portare il suo personaggio verso una vera e risoluta liberazione”
Roberto Manassero, MYmovies.it



Sabato 30 e Domenica 31 ottobre - Lunedì 1 novembre

Qui rido io
Regia: Mario Martone - Italia/Spagna 2021, 132'
Interpreti: Toni Servillo, Maria Nazionale
Commedia drammatica

Agli inizi del '900, nella Napoli della Belle Époque, splendono i teatri e il cinematografo. Il grande attore comico Eduardo Scarpetta è il re del botteghino. Il teatro è la sua vita e attorno al teatro gravita anche tutto il suo complesso nucleo familiare, composto da mogli, compagne, amanti, figli legittimi e illegittimi tra cui Titina, Eduardo e Peppino De Filippo. A seguito della denuncia per plagio di un’opera di D’Annunzio, la vita di Scarpetta sembra andare in frantumi, ma con un numero da grande attore saprà sfidare il destino che lo voleva perduto e vincerà la sua ultima partita. “Un’opera ambiziosa, resistente e tragica dove la Napoli di Scarpetta diventa l’emblema di tutte le emozioni del mondo”
Marzia Gandolfi, MYmovies.it



Domenica 7, lunedì 8, martedì 9 novembre

La ragazza con il braccialetto
Regia: Stéphane Demoustier - Francia 2019, 96'
Interpreti : Mélissa Guers, Roschdy Zem
Drammatico

Lise ha 18 anni e un braccialetto elettronico alla caviglia. Accusata due anni prima del presunto omicidio della sua migliore amica, attende il processo a casa dei genitori, Bruno e Céline che la sostengono, ciascuno a suo modo. Il suo destino si gioca in tribunale tra accuse e difese, confessioni e testimonianze che finiscono per rivelare una vita intima dell'imputata inattesa e sconcertante, e rendono difficile discernere la verità. “Il ritratto di una enigmatica adolescente contemporanea, il film ci rapisce lo sguardo rifiutando qualsiasi estetismo e giudizio. Una indagine sull’animo umano e i suoi misteri , un noir teso ed avvicente”.
Giulia Lucchini, cinematografo.it



Domenica 14, Lunedì 15, Martedì 16 novembre

Il gioco del destino e della fantasia
Regia : Ryûsuke Hamaguchi - Giappone 2021, 121'
Interpreti : Kotone Furukawa, Kiyohiko Shibukawa
Drammatico, sentimentale

Tre storie di rivelazioni e coincidenze nel Giappone d'oggi : un triangolo amoroso inaspettato, una trappola di seduzione fallita e un incontro frutto di un malinteso, raccontato in tre movimenti per raffigurare tre personaggi femminili e tracciare le traiettorie tra scelte e rimpianti. “Tre storie al femminile che costruiscono un movimento unico e solo apparentemente a episodi. Un film meraviglioso per la sua carica umanistica anche quando, a tratti, presenta momenti cinici o provocatori, godibilissimo per lievità e profondità nel sezionare comportamenti umani e psicologie. Un inno alla resilienza del femminile, alla sua capacità di comprendere, accettare e perseverare.”
Francesco Boille, Internazionale



Domenica 21, lunedì 22, martedì 23 novembre

Agente speciale 117 al servizio della Repubblica - Missione Rio
Regia: Michel Hazanavicius - Francia 2009, 104'
Interpreti: Jean Dujardin, Louise Monot
Commedia, azione

Non c'è riposo per la peggior spia dei servizi segreti francesi. Dopo avere risolto una difficile situazione all'ombra delle piramidi, Hubert Bonisseur de la Bath, nome in codice Agente Speciale 117, ha una nuova missione. Destinazione: Brasile. Obiettivo: trovare un ex ufficiale nazista fuggito dopo la Seconda guerra mondiale. Al suo fianco una agente del Mossad , tanto bella quanto letale…Secondo appuntamento con l'inedita commedia di spionaggio arrivata in Italia ad anni dall'uscita in Francia, dove ha ottenuto un grande successo al botteghino. “Un film per chi ama il cinema, per chi ha giocato e vuole giocare con quello che il cinema ha già raccontato, e si diverte a vederlo disseminato in un film che è un caleidoscopio di citazioni.”
Giovanni Bogani, MYmovies.it



Domenica 28, lunedì 29, martedì 30 novembre

Il collezionista di carte
Regia: Paul Schrader - USA/GB/Cina 2021, 110'
Interpreti: Oscar Isaac, Tye Sheridan
Drammatico

William Tell è un ex militare che vive nell’ombra come giocatore d’azzardo di piccolo cabotaggio. La sua vita meticolosa viene scossa dall’incontro con Kirk, un giovane in cerca di vendetta contro un nemico comune. Con il sostegno di una misteriosa finanziatrice, Tell cerca di condurre il ragazzo su una nuova strada. Dei fantasmi del passato, però, non ci si libera così facilmente.. “Schrader ci parla sempre di colpa, espiazione e redenzione e su tutta la storia aleggiano gli errori di una nazione, le torture sui più deboli. Lo sguardo glaciale di Isaac accompagna una regia quieta, in cui dalla staticità esplodono sequenze di rara forza. Un noir rarefatto e potente “
Gian Luca Pisacane, cinematografo.it



Domenica 5, lunedì 6 dicembre

Welcome Venice
Regia: Andrea Segre - Italia 2021, 100'
Interpreti: Paolo Pierobon, Andrea Pennacchi
Drammatico

Pietro e Alvise sono due fratelli , eredi di una famiglia di pescatori della Giudecca, l’isola più popolare di Venezia. Si scontrano nel cuore della trasformazione inarrestabile che sta cambiando la vita e l’identità della città e della sua gente. Il loro scontro coinvolge tutta la famiglia in un racconto corale di come sta cambiando il nostro mondo. “Un’elegia critica alla trasformazione di una città, con stupefacenti momenti di grazia contemplativa e di humour lagunare. Un invito a fermarsi, scovare la bellezza segreta di Venezia lontano dalle luci più intense. A volere di meno e vivere di più. Con un finale crepitante che suona come un campanello d’allarme, un’ultima chiamata all’umanità.”
Raffaella Giancristofaro, Mymovies.it



Mercoledì 8 dicembre

Figli del Sole
Regia: Majid Majidi - Iran 2020, 99'
Interpreti: Rouhollah Zamani, Ali Nassirian
Drammatico

A Teheran il dodicenne Ali e i suoi tre amici lavorano sodo per sopravvivere e sostenere le proprie famiglie, tra lavoretti in garage e piccoli reati. Con un colpo di scena quasi miracoloso, ad Ali viene affidata la responsabilità di recuperare un tesoro nascosto sottoterra. Ci si può arrivare soltanto scavando un tunnel sotto una scuola, che accoglie ragazzini disagiati: proprio come Ali…“L’iraniano Majid Majidi è il regista dei bambini, qui ci parla dei profughi afgani in Iran, discriminati, costretti alla povertà, senza una casa. L’integrazione è un processo che parte dai banchi, dagli insegnanti. Rouhollah Zamani, che interpreta Alì con travolgente intensità, è stato premiato alla Mostra di Venezia 2020 come migliore attore giovane”
Gian Luca Pisacane, cinematografo.it


Info
Cinema Ariston: 059/2154792 - 340/9668915
Circolo Bruno Mora: www.circolobrunomora.it
Circolo Cinematografico "Nicklodeon:

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto