La pubblica conferenza si terrà il 20 di novembre alle ore 20,30 nell’auditorium Rustichelli, in via San Rocco 5, all’interno dell’Istituto musicale Tonelli.

Perché questa conferenza? La ragione è semplice: dopo aver visto i dati che propina l’assessore all’ambiente ai cittadini carpigiani, dove risulta che i metri quadrati di verde sono raddoppiati, dove inserisce nel calcolo anche l’erba delle rotonde (metri quadrati o metri rotondi?) e l’erba delle aiuole spartitraffico ( non è uno scherzo, lo ha detto lui!) e dove cerca di convincere i suddetti carpigiani che il manto verde di 30 arbusti piantumati in cambio sostituisce degnamente la chioma di un albero o di un bosco abbattuti, abbiamo sentito il bisogno di aggiustare il tiro dicendo qualcosa di serio.
Deve essere caratteristica di ogni lista civica non attardarsi su metodi propagandistici, a maggior ragione quindi abbiamo chiesto la collaborazione di PHORESTA, una associazione onlus che annovera al proprio interno professionisti in varie discipline: economia e contabilità, agronomia e forestazione, biologia, economia agraria e gestione d’impresa. Tutti condividono lo scopo di contribuire al raggiungimento dei risultati previsti dal Protocollo di Kyoto, cioe’ di  ridurre la concentrazione atmosferica di CO2, che rappresenta una delle maggiori cause del cambiamento climatico in corso ed una delle maggiori sfide nella storia dell’uomo.

Relatori saranno:
Guido Barbieri, agronomo. Socio fondatore di Phoresta Onlus.
Carlo Manicardi, presidente di Phoresta Onlus.
Francesco Fantuzzi, attivista civico, economista.

Sarà graditissima la presenza dei giornalisti e delle tante associazioni che a Carpi lavorano per l’ambiente.

Cordiali saluti
Giliola Pivetti
Portavoce di Carpi Futura 

file .pdf Locandina della conferenza