La raccolta di pareri e autorizzazioni termina a metà mese
Un’opera da 5 milioni, 3 dei quali di PNRR

 

CARPI, 2 Maggio 2024

 

La futura palestra comunale è al centro della “Conferenza dei servizi” convocata per metà mese, con lo scopo di ottenere pareri e autorizzazioni necessari da parte degli enti preposti. La conclusione di questo procedimento è prevista appunto fra un paio di settimane, salvo imprevisti, dopo di che tutte le indicazioni formulate dagli enti pubblici interessati verranno raccolte e troveranno risposta nella successiva fase di progettazione esecutiva.

 

Il costo dell'opera ammonta a 4,9 milioni di euro, dei quali 3 da fondi PNRR, 1,2 della Fondazione Cassa di Risparmio e 700mila a carico dell’Amministrazione Comunale. La palestra polivalente sorgerà nel piazzale delle piscine, precisamente nell’area dove sorgeva la vecchia piscina demolita nel 2021, quindi senza “consumo” di nuovo suolo.

 

Sei le discipline previste: basket, volley, calcio a 5, pallamano, pattinaggio e ginnastica: davanti a una tribuna in grado di accogliere 600 spettatori, si potrà giocare su una superficie di 1.200 metri, suddivisibile con una parete mobile in due campi da 600 metri quadri l’uno, consentendo quindi la disputa di due partite in contemporanea. Per tale ragione sono previsti quattro spogliatoi. Partite ufficiali e grandi eventi, ma anche la pratica e gli allenamenti quotidiani delle associazioni sportive, in un impianto aperto tutti i giorni e caratterizzato da elevati standard d’efficienza energetica.

 

Il progetto di fattibilità tecnica ed economica, condiviso con la Consulta comunale dello Sport, era stato approvato dalla Giunta a fine 2022.

 

I lavori, come previsto dal PNRR, dovranno essere conclusi entro il 2026. La rotatoria nell’intersezione fra la tangenziale “Losi” e viale Peruzzi, i cui lavori sono in corso, è anche in previsione della nuova struttura sportiva.

 

Visite: 133

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto