Intervento di complessivi 3,7 mln, di cui 3,5 dal PNRR
Tre zone di Carpi diventano più vivibili e sicure

 

CARPI, 9 Giugno 2023

Più vivibili, sicuri e accoglienti. Tre quartieri di Carpi si apprestano a diventare “Isole ambientali” ognuno con una propria “porta d’ingresso” ben visibile e riconoscibile rispetto al resto del tessuto urbano limitrofo.

 

La Giunta ha dato infatti il via libera definitivo alla realizzazione del progetto presentato già ai cittadini ad inizio anno nel corso di tre iniziative pubbliche in via Messori, via Colombo e parco Berlinguer, i tre quartieri che si apprestano a diventare “isole”.

 

Nelle tre zone saranno adottate particolari misure di viabilità, mobilità e arredo urbano, per la sicurezza stradale e la salute dei cittadini, rendendole più accessibili e più vivibili anche con la creazione di opportunità di aggregazione e socializzazione.

 

Previsti nuovi marciapiedi e ciclopedonali, istituzione di limiti di velocità con restringimento delle carreggiate, piattaforme uniche, riqualificazione di aree di accesso a parchi e scuole, segnaletiche orizzontali e verticali, nuovi punti luce, parcheggi auto e posteggi biciclette, panchine, fioriere, playground e aree gioco.

 

Ogni “isola” prende il nome da un’importante arteria o area del quartiere: via Colombo (che collega le vie Lenin e Cattani), via Messori (l’asse fra le vie Giovanni XXIII e Donati) e parco Berlinguer (quello delimitato dalle vie Remesina Interna, Longhena, Pezzana e Sturzo).

 

Per tutti gli interventi saranno utilizzati materiali altamente drenanti per rispettare il bilancio idrico attuale. Pieno rispetto, inoltre, delle alberature esistenti con eventuali integrazioni di nuove piantumazioni quando necessario.

 

Il valore totale dei tre interventi ammonta a 3,7 milioni, dei quali 3,5 dal “Piano Nazionale di Rinascita e Resilienza” (PNRR) e i restanti da fondi comunali, così ripartiti: isola ambientale “Colombo” 1,6 milioni; isola ambientale “Messori” 1,1 milioni; isola ambientale “Berlinguer” un milione.

 

« Lo scopo principale – commenta l’assessore ai lavori pubblici Paolo Malvezzi - è “proteggere” e salvaguardare zone della città con la presenza di scuole e luoghi pubblici ad alta intensità sociale, quali per esempio centri sociali e i parchi. Le isole ambientali favoriranno la socialità attraverso la massima fruibilità degli spazi pubblici aumentando il senso di appartenenza e comunità dei residenti. E lo stesso territorio diventerà, oltre che più bello e sicuro, anche più attrattivo per eventuali nuovi servizi e attività commerciali ».

 

I lavori, che inizieranno entro fine anno, si concluderanno entro la fine dell’estate 2024.

 

SCHEDE PROGETTUALI

 

ISOLA “COLOMBO” (via Colombo, via Leopardi, via Bollitora, via Doria, via Marco Polo, via Usodimare, via Lenin, via Cattani)

Previste due piattaforme uniche rialzate su via Bollitora (tra parco Pertini, via Pascoli e via Pastrengo) e via Leopardi (con funzione di “cucitura” tra il parco dei Navigatori e il parco “29 Maggio”), la realizzazione di un playground e un sentiero nel parco dei Navigatori, un nuovo marciapiede su via Doria, la riqualificazione stradale di via Marco Polo. Venendo incontro alle richieste dei cittadini, si è optato per la realizzazione di una doppia porta di accesso all’isola (da via Usodimare incrocio via Lenin e da via Colombo incrocio via Cattani) con salvaguardia delle alberature, restringimento delle carreggiate, nuovi e ampliati marciapiedi, attraversamenti rialzati e aiuole verdi.

 

ISOLA “MESSORI” (via Messori, via Falloppia, via Govi, via Vellani, via Bonacolsi, via Grimelli, via Benassi, parco Bonacolsi)

Previste nuovi percorsi ciclo-pedonali su via Messori e via Falloppia, l’apertura con istituzione del senso unico di via Falloppia tra via Grimelli e via Bonacolsi, 13 nuovi attraversamenti ciclopedonali su via Messori e in via Govi, piattaforme rialzate in corrispondenza di due incroci, interventi di riduzione della velocità con restringimento corsie di marcia, segnaletica incisiva e limite dei 30km/h, riorganizzazione della sosta lungo via Messori e davanti all’asilo “ZigoZago”, piattaforma unica di accesso al parco Bonacolsi che sarà anche illuminato e dotato di panchine e posteggio bici nuova segnaletica orizzontale e verticale, arredi urbani e nuove piantumazioni

 

ISOLA “PARCO BERLINGUER” (via Magazzeno, via Remesina, via Brunelleschi, via Alberti, via Longhena, parco Berlinguer)

Previsti percorsi e attraversamenti sicuri e rallentamento della velocità dei veicoli. Saranno sistemate le piste ciclabili esistenti e realizzati ex novo nuovi tratti di piste ciclabili (bike lane) per una lunghezza complessiva di 1 km; verrà rifatto l’attraversamento pedonale di via Brunelleschi (lato scuola); verrà realizzata una piattaforma unica su via Remesina all’ingresso del parco; su via Brunelleschi, via Alberti e via Longhena sarà istituito il limite dei 30km/h; lungo via Longhena saranno previsti nuovi posti auto; più luce nel parco e davanti alle scuole (con l’installazione di 14 punti luce); sarà realizzato un playground e previste sedute e portabici.

 

  

 

    

 

Visite: 1016

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto