Salgono a 26,5 i contributi già riconosciuti al Comune
Autostazione, sovrappasso “Losi”, Oltreferrovia

 

CARPI, 21 Gennaio 2022

 

Salgono a 26,5 milioni i finanziamenti riconosciuti a Carpi dal “Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza” (PNRR): il Comune infatti ha avuto conferma di ulteriori dieci milioni, per nove progetti di rigenerazione urbana, che si aggiungono ai 14,8 per l’ex-corte di Fossoli e l’1,6 per i ponti S. Martino Secchia e Lama.
Commenta Marco Truzzi, Assessore a Lavori Pubblici e Patrimonio: « La Giunta ha scommesso sugli investimenti facendo approvare il 30 dicembre un bilancio che ne prevede per 82 milioni nel triennio. Oggi possiamo già dire che abbiamo colto più velocemente di tanti altri la sfida del PNRR: con questi ulteriori dieci milioni potremo ristrutturare l'Autostazione e finanziare ulteriori otto progetti di rigenerazioni in tre aree, Oltreferrovia, tangenziale “Bruno Losi” e quartieri che trasformeremo in isole ambientali per una città capace di bellezza, sicurezza, sostenibilità e socialità. »
I nove progetti che beneficeranno del nuovo finanziamento riguardano i seguenti interventi: la ristrutturazione della stazione corriere; il Parco dell’Oltreferrovia; le opere complementari al sottopasso ciclopedonale della stazione ferroviaria; il sovrappasso ciclopedonale della tangenziale “Losi”; la nuova sede dei Servizi sociali; le opere di viabilità complementari al nuovo Palazzetto dello sport; la realizzazione di tre “isole ambientali” nei quartieri di via Colombo, via Messori e parco Berlinguer.
Con le prime risorse del PNRR sono già state co-finanziate le seguenti opere: ponte Lama per 650.000, ponte San Martino sul Secchia per 999.863, ex-corte Fossoli 14.822.855.

 

PIANTINA CON I 9 PROGETTI COFINANZIATI

Visite: 172

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto