Il 18 e 19 dicembre pronao del Teatro illuminato per sensibilizzare
Calzolari: solidali con chi fugge da guerra e povertà

 

CARPI, 16 Dicembre 2021

 

In occasione della “Giornata internazionale per i diritti dei migranti”, che ricorre posdomani, sabato 18 dicembre, il pronao del Teatro comunale sarà illuminato di verde:
la città di Carpi infatti accoglie l’appello lanciato dalla sezione regionale dell’ANCI sull’esempio di Reggio Emilia, che ha deciso di illuminare di verde alcuni luoghi cittadini, come segno di accoglienza verso tutte le persone in fuga dalla guerra, con un pensiero particolare alla situazione disumana di chi si trova bloccato da settimane sul confine orientale dell’Unione Europea.

 

Spiega Tamara Calzolari, Assessore a Sociale e Immigrazione: « L'Amministrazione ha deciso di aderire a questa campagna per sensibilizzare la cittadinanza e dare un segnale di speranza e solidarietà con le persone che si trovano al confine tra Polonia e Bielorussia, convinti che le istituzioni a tutti i livelli debbano affrontare le emergenze umanitarie e tutelare il diritto di migrare soprattutto per chi scappa da guerra e povertà. »

 

La “Giornata internazionale per i diritti dei migranti” è stata proclamata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 2000, perché il 18 dicembre di dieci anni prima la stessa Onu aveva approvato la "Convenzione internazionale sulla protezione dei diritti di tutti i lavoratori migranti e dei membri delle loro famiglie”.

 

Il pronao del Teatro Comunale resterà illuminato di verde sabato 18 e domenica 19 dicembre.

 

Visite: 151

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto