Una dozzina fra quelle piantumate nel febbraio scorso
L’intervento è a spese dell’azienda appaltatrice

 

CARPI, 15 Dicembre 2021

 

Sono iniziati oggi, lungo la tangenziale “Losi”, i lavori di sostituzione delle querce che si erano seccate l’estate scorsa, pochi mesi dopo la messa a dimora: l’intervento, a cura e carico della ditta fornitrice, riguarda una dozzina di piante nel tratto fra le intersezioni con le vie Cattani e Nuova Ponente, in direzione nord.

 

Spiega Andrea Artioli, Assessore a Patrimonio Verde e Patto per il clima: « Come avevamo annunciato quando si è verificato il fenomeno, la sostituzione non comporta aggravio di spesa per l’Amministrazione comunale, in quanto la nuova piantumazione è completamente a carico dell’azienda appaltatrice. Del resto, in un Comune dove si mettono a dimora ogni anno migliaia di nuove piante, possono succedere cose di questo genere, dovute a patologie di specie. »

 

La piantumazione delle querce che poi si ammalarono era avvenuta nel febbraio scorso, quando furono messi a dimora sessantuno alberi, in sostituzione di quarantotto pioppi cipressini gravemente ammalorati e a rischio di schianto, tolti qualche mese prima: « Erano state scelte quattro tipologie di piante, per le loro caratteristiche di tenuta: si tratta di aceri, frassini, querce e gleditsie senza spine, cioè alberature importanti con altezze iniziali di oltre tre metri. Essenze che a Carpi sono utilizzate da anni, e che ora vengono usate da molti altri Comuni per la loro resistenza ai cambiamenti climatici. »

 

Visite: 194

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto