Scaricabile da Play Store di Google e da Apple Store
Truzzi: «Un esperimento di partecipazione »

 

CARPI, 9 Dicembre 2020

Un'applicazione per dialogare con il Comune sulla "mobilità d'emergenza": si chiama “APPuntoCarpi” ed ora è disponibile su Play Store di Google e su Apple Store.

Spiega l'Assessore alla mobilità Marco Truzzi: « L'estate scorsa abbiamo progettato una “Rete Mobilità d'Emergenza”, in sigla RME, con 21 chilometri di piste ciclabili, ma i protocolli anti-Covid continuano a rendere di fatto impossibile organizzare incontri in presenza per condividere il progetto con cittadini ed eventualmente migliorarlo. Adesso, scaricando questa applicazione è possibile inviare al Comune di Carpi suggerimenti e proposte. Per esempio sarà possibile proporre segnaletica per nuove “case avanzate” in incroci, magari da realizzare l'estate prossima, oppure suggerire luoghi per l'installazione di ulteriori rastrelliere porta-bici ad arco. »

 

Un'applicazione dunque dedicata specificamente alla RME, perché per le altre segnalazioni (manutenzione, richieste di modificare la viabilità eccetera) bisogna continuare a rivolgersi all'Urp “QuiCittà” o scrivere a

 

 

«Le condizioni meteorologiche – prosegue Truzzi – hanno interrotto la realizzazione del secondo stralcio a nord di Carpi (vie Manzoni, Pezzana, ecc.), quindi al momento nella mappa di “APPuntoCarpi” sono evidenziate solo le ciclabili esistenti e realizzate nel primo stralcio. Queste mappe saranno aggiornate apena possibile, perché per noi si tratta innanzitutto di un esperimento di partecipazione, dato il particolare periodo storico.»


Per maggiori info visita la sezione dedicata "RME - Rete della Mobilità d'Emergenza"

Visite: 544

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto