Al Comune, entro il 2 marzo, su appositi moduli

Chi ha subito danni dagli allagamenti dell’anno scorso può chiedere un contributo alla Regione: sia privati sia imprese hanno tempo fino al 2 marzo per presentare la domanda al Comune in cui si trova il bene danneggiato.

Si può fare richiesta sia per abitazioni sia per attività economiche e produttive che hanno subito conseguenze dagli eventi di maggio e novembre 2019: le informazioni e la modulistica sono scaricabili dal sito della Protezione civile regionale all’indirizzo  https://protezionecivile.regione.emilia-romagna.it

Chi ha avuto danni all’abitazione principale o alla seconda casa potrà chiedere un indennizzo per una di questa opzioni: ripristinare  o ricostruire l’immobile distrutto; delocalizzarlo; sistemare o sostituire serramenti interni ed esterni, impianti di riscaldamento, idrico-fognario ed elettrico, di ascensori montascale, nonché beni mobili non registrati, come arredi ed elettrodomestici. Per l’abitazione principale l’indennizzo potrà coprire fino all'80% dei danni, per le seconde case fino al 50%.

Per le aziende sono ammissibili anche le spese per ripristinare o sostituire impianti relativi al ciclo produttivo e beni mobili registrati, strumentali all’esercizio dell’attività, oltre a macchinari, attrezzature, scorte di materie prime, semilavorati e prodotti finiti. I contributi potranno essere assegnati fino a un massimo di 450mila euro per ogni sede danneggiata. Il rimborso sarà concesso fino al 50% del valore minimo tra la stima della perizia asseverata che l'impresa deve fornire e il costo effettivamente sostenuto o da sostenere, se minore; fino all'80% soltanto per ripristinare o sostituire macchinari, attrezzature, arredi o acquistare scorte di materie prime, semilavorati e prodotti finiti.

Le domande vanno presentate solo attraverso gli appositi moduli (“B” i privati, “C” le aziende): i privati possono consegnarla di persona all’Ufficio Protocollo del Comune di Carpi (piano terra del Municipio, da lunedì a venerdì  9:30-11:30; sabato 9:00-12:00 e giovedì anche 15:00-17:00) o inviarla con raccomandata a/r (Comune di Carpi, corso Alberto Pio, 91 41012 Carpi MO) o via PEC a   Le imprese devono consegnarla solo via PEC.

Per informazioni: tel. 059649139 (Mauro Zanazzi)

Visite: 218

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto