Una sperimentazione alle primarie Giotto grazie all’Istituto Vecchi-Tonelli

I bambini incontrano le sette note, per sperimentare linguaggi musicali alle scuole primarie: è questo l’obiettivo del progetto che dal prossimo anno scolastico partirà alle scuole primarie Giotto di Carpi grazie alla collaborazione dell’Istituto superiore di studi musicali Vecchi-Tonelli.
Nei giorni scorsi il progetto, che consiste nell’introdurre una sperimentazione dello studio della musica che accompagnerà i bambini per tutto l’anno, è stato presentato dai promotori ai genitori dei bambini che nel 2018-2019 frequenteranno le prime classi della scuola. I soggetti promotori sono appunto la scuola stessa, il Vecchi-Tonelli e l’amministrazione comunale.
I bambini coinvolti saranno più o meno 130 (6 classi). Il progetto, condotto da Linda Fontana, avrà la supervisione pedagogica del Dipartimento di didattica della musica dell’Istituto Vecchi-Tonelli. L'Istituzione scolastica dal canto suo auspicando la formazione di almeno due classi prime per l'anno scolastico 2018/19 si ripropone di coinvolgere 4 classi (2 prime e 2 seconde) per un'ora alla settimana dedicata a questa sperimentazione musicale da settembre a fine aprile.
“Ritengo molto importante questa sperimentazione, la prima di questo tipo sul territorio carpigiano in collaborazione con l’Istituto Vecchi-Tonelli – spiega l’assessore alla Scuola Stefania Gasparini, che ha anche la delega all’Istituto musicale – Una sperimentazione che oltre ad avere l’obiettivo di ampliare la formazione dei bambini e sperimentare nuovi approcci didattici  è sicuramente uno dei modo migliori per favore l’integrazione tra i bambini. Infatti da sempre la musica è un linguaggio universale e non potrà che migliorare il dialogo all’interno della nostra comunità”.

Visite: 2224

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto