Il 28 febbraio il Tavolo si riconvocherà per verificare un’eventuale soluzione

Il Tavolo convocato su richiesta delle parti sindacali per oggi pomeriggio nella sede municipale di Carpi per affrontare la situazione della ARSOM, presenti i Sindaci dei Comuni di Carpi e San Martino in Rio, i rappresentanti della Provincia di Modena, dell’assessorato alle Attività Produttive della Regione Emilia-Romagna, della proprietà dell’impresa rappresentata in tutta la sua compagine sociale, della Cna e della Fiom-Cgil ha deciso di riconvocarsi per mercoledì 28 febbraio. Questo con l’obiettivo di verificare le condizioni di un’eventuale soluzione della vertenza e non disperdere la storia e la produzione di questa impresa. Le parti in questi giorni si impegneranno ad approfondire ogni possibile scenario atto a salvaguardare i posti di lavoro, i redditi delle famiglie e l’attività produttiva.