Mercoledì 21 febbraio, ore 21, Auditorium Biblioteca Loria

Mercoledì 21 febbraio alle ore 21 tornano gli appuntamenti con la rassegna Ne Vale La Pena edizione 2018: Claudio Pelizzeni presenterà il suo libro L’orizzonte, ogni giorno, un po’ più in là con Pierluigi Senatore, direttore artistico della rassegna, all’Auditorium della Biblioteca Loria di Carpi.
L’appuntamento è promosso come di consueto da Rock no war, Radio Bruno, Libreria Mondadori e A.n.i.o.c. (l’Associazione Nazionale Insigniti Onorificenze Cavalleresche), con il patrocinio del Comune.
Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Claudio Pelizzeni è un ragazzo della provincia di Piacenza che, a poco più di trent'anni, ha già raggiunto traguardi che sfuggono a tanti suoi coetanei: una laurea in un'Università importante, un impiego di responsabilità, uno stipendio fisso che gli consente di vivere da solo e di circondarsi del più desiderabile superfluo. Un ragazzo che, nonostante questo, non ha paura di guardarsi dentro e farsi la domanda più importante: sono davvero felice? Di fronte ad aspettative che non sente come sue, a tragitti sempre identici che non aprono nuove prospettive, a una routine che stritola tempo, energia e passione, non può che rispondersi di no. Finché un giorno, davanti a un tramonto, la consapevolezza si accende in lui: i sogni non possono aspettare. E, con quella luce, il coraggio di dare un taglio netto a tutto per inseguire la sua più grande passione: viaggiare. Viaggiare per allargare gli orizzonti di quel mondo che si sta facendo sempre più stretto e soffocante intorno a lui. Viaggiare per sfidare i limiti del corpo e le barriere della mente. Viaggiare con lentezza, senza aerei, per toccare con mano i confini, per «il gusto stesso del viaggio, degli imprevisti, delle scoperte e delle sorprese, delle correnti dell'universo a cui abbandonarsi». Questa è la storia di un sogno diventato realtà, di un'avventura che ha portato a una nuova vita. Un viaggio lungo mille giorni, attraverso cinque continenti e quarantaquattro Paesi. Ma anche un viaggio dentro di sé, a stretto contatto con le proprie paure, debolezze, risorse inaspettate. In dialogo profondo con quella voce intima e nascosta che, quando accettiamo di ascoltarla, sa sempre indicarci la direzione. Sul cargo che lo portava dall'Australia al Nordamerica, Claudio Pelizzeni ha iniziato a scrivere L'orizzonte, ogni giorno, un po' più in là, ora pubblicato da Sperling & Kupfer nella collana Pandora.