Eventi e iniziative, aperto il bando per la presentazione delle proposte

È aperto il bando del Comune di Carpi per la presentazione di progetti per LaCarpiEstate, rassegna che si svolgerà dal 18 giugno al 2 settembre prossimo: l’ente pubblico non solo sarà l’organizzatore di tutte le iniziative direttamente prodotte e curate, ma anche il sostenitore delle attività culturali ed aggregative che abbiano ottenuto il patrocinio da parte del Sindaco, nonché il concessionario degli spazi del centro storico messi a disposizione. Anche per il 2018 questi saranno piazzale Re Astolfo (per concerti, danza e spettacoli) e il chiostro di S.Rocco (per teatro e spettacoli d’arte varia).
Inoltre l’amministrazione metterà a disposizione un progetto standard di gestione delle emergenze, basato sulle ultime direttive in materia di sicurezza (circolare Gabrielli), specifico per gli spazi e gli allestimenti messi a disposizione nel bando. I costi relativi al piano e alla sua redazione saranno a carico degli organizzatori, con possibilità di contributo del Comune nel caso di iniziative di particolare rilevanza.
L’invito a partecipare al bando per la presentazione di progetti per l’estate carpigiana è rivolto ad associazioni e organizzazioni culturali, sportive e ricreative senza fini di lucro, ad esercenti e a privati oltre che a società sportive. Nello specifico l'amministrazione comunale definirà il calendario delle serate, inserendo gli spettacoli dalla stessa direttamente organizzati, valutando ed accogliendo i progetti proposti. Il termine per la presentazione dei progetti all’Ufficio Protocollo del Municipio (corso Pio 91) è stato fissato al 21 aprile prossimo. Tutti i soggetti pubblici, associativi e privati che intendano promuovere direttamente iniziative culturali e di intrattenimento anche nei propri spazi sono invitati poi a segnalarle per l’inserimento nel libretto informativo delle attività de LaCarpiEstate edizione 2018.
Il Bando che invita a presentare progetti per l’estate, completo di tutte le informazioni necessarie (su spazi, tempi, caratteristiche tecniche richieste, obblighi per i soggetti che intendono aderire) e della modulistica si può già trovare sulla home page della Rete civica Carpidiem.

Per informazioni
Ufficio Cultura, Palazzo della Pieve, tel.059 649024
e-mail: