3000 i bambini dai 4 ai 9 anni di età che hanno preso parte al progetto

L'Assessorato allo Sport e Benessere e la Consulta Sport e Benessere del Comune di Carpi (con la collaborazione dell'Assessorato alle Politiche Scolastiche e delle Direzioni Didattiche, il sostegno di vari soggetti pubblici e privati e in particolare della Fondazione CR Carpi, del Centro commerciale Il Borgogioioso e di Coop Alleanza 3.0 e grazie all’organizzazione e alla gestione degli Enti di promozione sportiva UISP e CSI) hanno promosso per l’undicesimo anno di fila nell’anno scolastico che sta per concludersi il progetto Muoviti Muoviti-Impariamo lo sport divertendoci e giocando. Un progetto iniziato ad ottobre, che sabato 5 maggio si concluderà con una grande festa all’impianto comunale di atletica e rugby di via Nuova Ponente e che è stato presentato oggi, 2 maggio, nel corso di una conferenza stampa in Municipio.
Muoviti Muoviti si propone di coinvolgere nell’attività motoria i bambini e gli alunni delle scuole dell'infanzia (ultimi due anni) e delle scuole primarie (primi tre anni), compresi quelli con disabilità, dentro e fuori aule e palestre: Muoviti Muoviti è frutto di esperienze già consolidate e fortemente radicate nelle scuole grazie ai progetti promossi da numerose società sportive e dagli enti di promozione e in presenza di un percorso di conoscenza e di avvicinamento alle varie discipline presenti sul territorio promosso dall’Assessorato allo Sport e Benessere.
Il Comune di Carpi e quello di Soliera, anch’esso coinvolto nel progetto, hanno contribuito con un importante finanziamento: grazie a questi fondi si sono potuti retribuire gli istruttori qualificati che si sono recati nelle scuole un’ora alla settimana per insegnare i primi rudimenti delle varie discipline sportive, affittare gli spazi della Piscina per i corsi di acquaticità e organizzare poi la grande festa finale di sabato prossimo.



Muoviti Muoviti-Impariamo lo sport divertendoci e giocando, una scheda

Sono stati circa 3000 i bambini che hanno preso parte al progetto Muoviti Muoviti-Impariamo lo sport divertendoci e giocando nell’anno scolastico in corso. A Carpi, Soliera (e da quest’anno anche Rovereto di Novi) sono state coinvolte 15 scuole primarie e 23 scuole dell’infanzia.
Le lezioni ludico-motorie tenute da 28 Istruttori qualificati (diplomati ISEF o in Scienze Motorie) sono state 18 per ogni classe a cadenza settimanale, dal mese di ottobre 2017 fino ad aprile 2018, per un totale di 2000 ore circa di insegnamento.
Inoltre è stato portato avanti un progetto che coinvolge i ragazzi diversamente abili delle scuole primarie e il cui obiettivo è l’integrazione con i bimbi normodotati attraverso il gioco: il tutto per 175 ore circa (con un incremento di circa il 20% rispetto all’anno precedente).
Le classi delle scuole primarie di Carpi coinvolte sono state 82, per un totale di 2050 bambini circa, che hanno svolto 1476 ore di attività in palestra. Nelle scuole dell’infanzia di Carpi sono stati coinvolti 500 bambini mentre nelle 4 scuole di Soliera coinvolte hanno partecipato al progetto circa 100 bambini. Nell’edizione del progetto di quest’anno si è riusciti a coinvolgere la scuola primaria Battisti di Rovereto di Novi, che ha partecipato con 6 classi (ed anche una di scuola materna), per un totale di 150 bambini coinvolti.
Inoltre per i bambini delle sezioni 5 anni di Soliera i coordinatori del progetto hanno predisposto un progetto di acquaticità presso la piscina ‘Campedelli’ di Carpi con un ciclo di quattro lezioni tenute da Istruttori di nuoto messi a disposizione dalla Società Coopernuoto, da ottobre a dicembre 2017;  per i ragazzi diversamente abili Muoviti Muoviti ha previsto un percorso idoneo, potenziato in questa edizione del progetto viste le numerose richieste. Anche quest’anno hanno preso poi parte al progetto di acquaticità 4 scuole dell’infanzia di Carpi, per un totale di 12 ore, nel periodo marzo-aprile 2018. Il riscontro da parte del corpo docente, dei genitori e dei bambini è stato soddisfacente a tal punto che ci sono giunte richieste per confermare l’attività nel corso del prossimo anno scolastico.
Alla grande festa di sabato 5 maggio parteciperà una rappresentanza di ogni scuola primaria coinvolta nel progetto, per un totale di circa 500 bambini, che si cimenteranno nelle discipline sportive presentate dalle varie società che fanno parte della Consulta Sport e Benessere.
 

Visite: 1394

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto