L’8 novembre un incontro con l’autore Romano De Marco

“Quest’anno il concorso sul racconto horror organizzato dal Castello dei ragazzi giunge alla 13° edizione. Si tratta di un’opportunità per i ragazzi di misurarsi con il gesto antico della scrittura e mi piace pensare che in questo modo possano scoprire la magia del raccontare storie” dichiara l’assessore alla Cultura del Comune di Carpi Simone Morelli.
Anche per quest’anno scolastico dunque visto il successo delle passate edizioni il concorso horror promosso dal Castello dei ragazzi viene proposto ai ragazzi delle scuole secondarie di primo grado: questi si sono cimentati come scrittori, ideando e scrivendo brevi racconti horror. In essi si ritrovano tematiche di vario genere: tragedie famigliari, mostri classici, atmosfere alla Stephen King, incubi senza fine, sogni angoscianti. Nei racconti i ragazzi racchiudono le loro paure, quelle dell’infanzia e quelle reali, che si leggono nelle cronache quotidiane. Da due anni la premiazione del concorso avviene all’interno della Festa del racconto, proprio per valorizzare un lavoro di grande valore educativo che viene svolto durante tutto l’anno scolastico nelle scuole del territorio.
Gli organizzatori hanno pensato di dare avvio al progetto invitando un autore di romanzi horror, per incontrare i docenti, gli studenti e tutti coloro che sono interessati al tema della scrittura creativa e del racconto sul tema specifico del noir. L’incontro con Romano De Marco, autore di gialli e noir, si terrà l’8 novembre prossimo presso la sala espositiva della Biblioteca multimediale Loria, alle ore 15.30, condotto da Fiorella Iacono, docente e curatrice del concorso: sarà questa l’occasione per una riflessione sul racconto horror, sulle sue origini e sul perché il genere (sia nella narrativa che nel cinema, come in altre forme espressive) raccolga così ampio consenso fra i ragazzi anche giovanissimi.
A gennaio De Marco incontrerà poi gli studenti per analizzare autori del genere e i racconti scritti nelle passate edizioni.

Romano De Marco classe 1965, esordisce come autore nel 2009 con Ferro e fuoco (Giallo Mondadori n. 2974 ripubblicato per le librerie, nel 2012 da Pendragon edizioni). Nel 2011 esce il suo Milano a mano armata, (Foschi Editore, premio Lomellina in giallo 2012). Nel gennaio 2013 è la volta di A casa del diavolo (Time Crime, Fanucci -secondo classificato premio Nebbia Gialla 2013). Nel 2014 pubblica con Feltrinelli Io la trovero' (collana Fox Crime, 2014) cui fanno seguito Citta' di polvere (Narrativa 2015) e Morte di luna (Zoom Filtri, 2015). Dal 2017 passa all'editore Piemme col quale pubblica L’uomo di casa (premio lettori al noir festival, premio Scerbanenco 2017) e Se la notte ti cerca (2018). E’ tradotto in Spagna, ha pubblicato racconti e articoli su Linus, Il Corriere della sera e sulle collane del Giallo Mondadori. Collabora con vari blog e i suoi racconti sono inseriti in oltre venti antologie.