“Funziona regolarmente, si è trattato di un’operazione di manutenzione con ‘marcia a vista”

Rete Ferroviaria Italiana ha inviato una lettera all’assessore alla Mobilità del Comune di Carpi Cesare Galantini per precisare quanto avvenuto il 21 dicembre scorso al passaggio a livello della linea Modena-Mantova in via Budrione-Migliarina (tra Budrione e Fossoli) e che era stato segnalato come l’attraversamento di un treno a barriere alzate. Nella lettera RFI intende “rassicurare i cittadini di Carpi del regolare funzionamento del passaggio a livello. La linea Modena-Suzzara-Mantova, al pari di tutte le linee di Rete Ferroviaria Italiana, è periodicamente oggetto di lavori di manutenzione, necessari a mantenere costanti gli elevati standard di sicurezza della circolazione. Per realizzarli RFI impiega speciali macchine operatrici, che utilizzano i binari per raggiungere le aree di cantiere nel rispetto di precisi protocolli. Fra questi vi è anche l'attraversamento dei passaggi a livello con le barriere alzate, a velocità molto bassa (definita ‘marcia a vista’), con emissione di fischi e con la discesa di operatori ferroviari (in gergo ‘movieri’) per la loro protezione. Questa procedura consente peraltro di ridurre i tempi di sospensione del traffico stradale, limitando i disagi per gli automobilisti. E quanto successo nei giorni scorsi a Fossoli e potrà risuccedere come su altre linee ferroviarie, nella totale garanzia – conclude la missiva di RFI - della sicurezza della circolazione di treni e auto”.
“Ringraziamo per la collaborazione RFI – commenta l’assessore Galantini – e ricordiamo che il nostro Ufficio Traffico e Viabilità monitora le segnalazioni di disservizi per trovare le eventuali soluzioni o girarle ai soggetti competenti”.

Visite: 1985

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto