Tags: ,

Il quesito riguarda le scelte del Comune sul futuro dell’azienda

L’amministrazione comunale di Carpi ha indicato la data nella quale si svolgerà il Referendum consultivo comunale proposto dal Comitato per l’Acqua pubblica. Le urne resteranno aperte nei seggi predisposti per la consultazione domenica 10 settembre, dalle ore 8 alle ore 20. Tale data è stata scelta per non ostacolare l’attività scolastica come previsto dal comma 4 dell’articolo 25 del vigente Regolamento comunale in materia.
Il quesito sul quale i cittadini si dovranno esprimere è il seguente: “Volete voi che il Comune di Carpi non venda le azioni Aimag e che esprima il voto contrario, nell’assemblea dei soci, ad operazioni di incorporazione o fusione societaria?”
Hanno diritto di voto al Referendum i cittadini iscritti nelle liste elettorali del Comune e inoltre tutti i residenti non cittadini italiani iscritti all’anagrafe del Comune da almeno un anno, purchè abbiano raggiunto il sedicesimo anno di età all’atto della votazione, ed infine i cittadini italiani residenti iscritti all’anagrafe del Comune di età compresa tra i sedici e i diciotto anni al momento della votazione.
Informazioni più dettagliate sulle modalità di voto verranno diffuse nei prossimi giorni.

Visite: 4567

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto