In merito ad un articolo pubblicato quest’oggi da un settimanale locale, impropriamente intitolato “ARRIVA UN CAPO DI GABINETTO”, si precisa quanto segue:

“Il ruolo di Capo di Gabinetto in un Ente pubblico come il Comune è un incarico a carattere strettamente fiduciario per la sua valenza strategica e per lo spessore politico che assume il rappresentare il Sindaco e il parlare a suo nome. Ne consegue, riteniamo in modo chiaro e senza bisogno di grandi spiegazioni, che tale ruolo nulla ha a che vedere con l’incarico appena assegnato ad un nuovo dirigente assunto dal Comune di Carpi per dirigere e coordinare il settore Affari generali e Atti amministrativi, quindi con mansioni di natura squisitamente tecnica e non di ausilio all’attività politica quali quelle del Capo di Gabinetto. Questo Ente ancora oggi ha un Capo di Gabinetto che ha avuto, e continua ad avere, la massima fiducia del Primo cittadino di Carpi nell’espletare le funzioni del proprio ruolo. Le modalità di assegnazione dell’incarico al nuovo dirigente e le funzioni assegnategli rientrano perfettamente in quella riorganizzazione della struttura comunale avviata e in corso  da mesi che tende ad una completa razionalizzazione e ai conseguenti risparmi economici previsti. Basti ricordare che nel 2009 il Comune di Carpi aveva 8 dirigenti ed oggi ne ha solamente 3. Si ricorda che, da sempre, amministratori e struttura tecnica dell’ente sono disponibili a rispondere a richieste di chiarimenti da parte delle redazioni e a fornire conferme e verifiche specificatamente richieste, nell’interesse di un’informazione ai cittadini completa e corretta”.

Visite: 2662

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto