66 i seggi carpigiani, sulla Rete Civica le ‘istruzioni per l’uso’ e i dati dello spoglio


Sono complessivamente 51.494 i cittadini residenti a Carpi che verranno chiamati alle urne domani, 4 dicembre, per esprimersi sul Referendum Costituzionale. Ricordiamo che i seggi, 66, resteranno aperti dalle ore 7 alle ore 23.
Ricordiamo anche che in caso l’elettore sulla scheda referendaria barri la casella con l’opzione “Si” esprime la volontà di approvare le modifiche costituzionali indicate nel quesito; in caso barri la casella con l’opzione “No” invece esprime la volontà di mantenere in vigore l’attuale Costituzione.
Si invitano tutti gli elettori ad accertarsi di essere in possesso della propria tessera elettorale. Qualora fosse stata smarrita, deteriorata, non aggiornata o abbia esaurito i suoi spazi se ne potrà ottenere un duplicato presentandosi all’Ufficio Elettorale (oggi, sabato 3 dicembre, dalle 8.30 alle 18, domani, domenica 4 dicembre, dalle 7 alle 23).
La sezione Carpi alle urne della Rete Civica Carpidiem propone poi le informazioni utili all’elettore che voglia richiedere il voto domiciliare, il voto assistito, servizi di trasporto al seggio, o voglia ancora leggere l’elenco delle sezioni, comprese quelle prive di barriere architettoniche. Presenti sul sito anche informazioni per gli elettori residenti all’estero e che intendono tornare a Carpi per votare.

Per informazioni
Ufficio Elettorale
via Manicardi 39
Telefono 059 649572-74-79
e-mail:

P.S. per le redazioni
Ricordiamo alle redazioni dei mezzi di comunicazione che sulla home page della Rete Civica è presente una sezione apposita dedicata a questo appuntamento con le urne, dove verranno inseriti i dati dell’affluenza ai seggi e i risultati dello scrutinio man mano che questo procederà. Domani, domenica 4 dicembre dopo le ore 17, la Sala Giardino di Levante al secondo piano del Municipio, sarà poi trasformata in sala stampa, riservata agli esponenti politici oltre che ai rappresentanti di quotidiani, periodici, emittenti radio e tv, interessati a seguire in diretta le operazioni di scrutinio.