Lavori di manutenzione in estate per le infiltrazioni, riscaldamento a posto

In relazione a quanto scritto da alcuni organi di stampa precisiamo che i lavori di ripristino di alcuni corpi scaldanti nelle scuole primarie Focherini di Carpi sono iniziati mercoledì 21 novembre scorso, non appena ricevuta la segnalazione da parte della scuola, e sono terminati nella stessa settimana: quindi tutto il plesso era ed è al caldo e nelle temperature previste dalla norma.
In alcuni punti della scuola e della palestra ci sono poi delle infiltrazioni che per la particolare tipologia di impermeabilizzazione della scuola (pannelli in lamiera grecata) è difficile eliminare completamente se non con un intervento radicale di manutenzione straordinaria che è già stato programmato per la prossima estate (è necessario infatti che la scuola sia chiusa e senza la presenza degli alunni); queste infiltrazioni, alle quali si è cercato di porre rimedio con interventi di manutenzione ordinaria, però non sono pericolose in quanto i quadrotti di controsoffitto che si bagnano cadono solamente quando sono completamente impregnati ed hanno una consistenza praticamente spugnosa che non può arrecare danni di sorta alle persone. Si è inoltre verificato che i pannelli della palestra non sono a rischio caduta, ma le infiltrazioni riguardano le colonne. Sono stati predisposti interventi di manutenzione ordinaria e sempre nell'estate 2017 si interverrà per risolvere definitivamente il problema delle infiltrazioni.
I nastri bianchi e rossi sono stati posizionati probabilmente da alcuni insegnanti per segnalare delle infiltrazioni e niente hanno a che vedere con la pericolosità degli infissi. La relazione con la scuola è sempre stata improntata a reciproca condivisione delle problematiche con l'obiettivo comune di rispondere alle criticità segnalate. Va ribadito che, contestualmente a quanto evidenziato negli articoli di stampa, non si sono riscontrate problematiche per la sicurezza degli alunni e degli insegnanti.