Tags: ,

Le repliche dell’opera di Moliére il 29 e 30 novembre e il primo dicembre alle ore 21

Saranno tre giorni dedicati a Molière quelli che propone la stagione di Prosa del Teatro Comunale di Carpi. Sul palco infatti verrà rappresentato martedì 29 novembre, mercoledì 30 novembre e giovedì primo dicembre alle ore 21 Il malato immaginario con Gioele Dix. La regia è di Andrée Ruth Shammah. In scena anche Anna Della Rosa, Marco Balbi, Valentina Bartolo, Francesco Brandi, Piero Domenicaccio, Linda Gennari, Pietro Micci, Alessandro Quattro, Francesco Sferrazza Papa.


Argan spreca la sua vita fra poltrona, lettino, toilette, clisteri, salassi. Sotto la candida cuffia a pizzi, nella vestaglia bianca, nelle calze molli sui piedi ciabattanti si trova un’incapacità genetica a prendere qualsiasi decisione. Il suo alter ego è Antonietta, detta anche Tonina, una cameriera tuttofare, che il padrone vive spesso come un incubo, superpresente impicciona che vede tutto e tiene in mano tutto. La raffinata regia di Andrèe Ruth Shammah si sofferma sulle nevrosi ipocondriache del protagonista, in una continua tensione tragicomica che ancora oggi affascina gli spettatori. Una versione del celebre ‘malato’ - nata come omaggio a Franco Parenti a 25 anni dalla scomparsa - che ha già ottenuto grandissimo successo in molti teatri italiani.

Per informazioni
tel. 059 649263 (biglietteria)


www.carpidiem.it/teatrocomunale
 

Visite: 2926

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto