I viaggiatori carpigiani in aumento dal 2013.
 Trend confermato anche nei primi sei mesi del 2016

Oltre 21mila e 700 passeggeri in più dal 2013 (+4,8%). 14mila in più nel 2015 rispetto al 2014 (+6,3%). Segno più confermato anche nei primi sei mesi del 2016 (+3,8%), con 5.197 nuovi viaggiatori rispetto allo stesso periodo del 2015. Continua e si consolida il trend positivo del numero dei passeggeri del servizio urbano di Carpi. I conteggi sulle convalide mostrano infatti un continuo aumento dei viaggiatori dal 2013 ad oggi. Il dato emerge dalla rilevazione periodica effettuata da aMo attraverso il sistema di bigliettazione elettronica Stimer.
Nel complesso i passeggeri sono passati da circa 222mila nel 2013 a 244mila nel 2015. In questo arco temporale il servizio non ha subito variazioni di rilievo.
Ricordiamo che nel 2015, rispetto al 2014, la crescita complessiva dei passeggeri registrata sull'intero bacino è stata del 5,2%. Con un più 6,3%, il servizio di Carpi raggiunge quindi risultati sopra la media del bacino, confermando la sua capacità di attrazione e fidelizzazione dell'utenza, grazie alla buona copertura territoriale che offre, alla frequenza delle corse e all'affidabilità del servizio, stabile nel tempo.
L'Amministratore Unico di aMo Andrea Burzacchini esprime grande soddisfazione per i buoni risultati ottenuti, frutto della costante collaborazione tra aMo e il Comune di Carpi. "Questa è un'ottima base - sottolinea Burzacchini - per lo sviluppo del Piano Urbano della mobilità sostenibile (PUMS) che il Comune di Carpi si appresta a redigere."
L’assessore alla Mobilità del Comune di Carpi Cesare Galantini ricorda invece dal canto suo “l’impegno dell’amministrazione per il sostegno al trasporto pubblico locale, e che grazie alla collaborazione di aMo porta a risultati come quelli raggiunti”.

Visite: 2851

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto