Per i Sinti che vivono in città non sono state definite aree

In risposta ad un articolo di un settimanale locale l’amministrazione comunale di Carpi fa presente che nessuna nuova localizzazione è stata ancora prevista per i nomadi Sinti che vivono da qualche tempo in un’area provvisoria in città. L’ente locale inoltre sta lavorando da tempo per raggiungere l’obiettivo che la nuova legge regionale impone, ovvero il superamento dei campi così come li conosciamo e la sistemazione dei nomadi in abitazione, anche partecipando al bando che la legge stessa ha definito e che prevede incentivi ad hoc a questo fine. Ogni fuga in avanti giornalistica rispetto a possibili soluzioni non corrisponde a dati di fatto e tantomeno fa riferimento a scelte già compiute.

Visite: 3271

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto