Il 4 maggio incontro con i cittadini di Budrione-Migliarina, poi toccherà a Cortile e Gargallo

Dopo S.Martino Secchia e Santa Croce toccherà ad altre frazioni carpigiane sperimentare il Controllo del Vicinato, un nuovo percorso di collaborazione tra amministrazione comunale, cittadini e forze dell’ordine per la promozione della sicurezza urbana. Nel mese di maggio infatti il progetto verrà presentato pubblicamente a Budrione (il 4 maggio), poi a Cortile (il 18 maggio) e a Gargallo (il 23 maggio).
L’incontro del 4 maggio si terrà al Bocciodromo di Budrione, nel salone del circolo Rinascita, alle ore 21: i residenti della frazione e della vicina Migliarina potranno incontrare in questa occasione i rappresentanti della Polizia Municipale delle Terre d’Argine e dell’amministrazione comunale, porre domande e conoscere i particolari di un progetto che sta prendendo piede in tanti comuni della nostra zona.
“Il successo dei gruppi già esistenti, con adesioni in continua crescita, – spiega l’assessore alla Sicurezza Cesare Galantini – ci conferma la bontà di questa iniziativa sostenuta dall’ente locale con la supervisione della Polizia Municipale delle Terre d’Argine e che continua ad ampliarsi. Tra l’altro abbiamo notato che grazie all’avvio del Controllo di Vicinato in alcune frazioni i rapporti più stretti tra le famiglie della stessa zona stanno aiutando anche a rinsaldare relazioni sociali che con il tempo si stavano perdendo”.

Visite: 3082

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto