Tags: ,

Sabato 30 gennaio, ore 21, Teatro Comunale: e giovedì 28 una Masterclass

Prosegue nel weekend la stagione di Danza del Teatro Comunale di Carpi, con una serata dedicata ai giovani coreografi: Aterballetto, una delle migliori realtà di danza del nostro paese, capace di riunire eleganza, uno stile impeccabile e la firma originale di alcuni coreografi davvero interessanti, proporrà infatti sabato 30 gennaio dalle ore 21 tre momenti molto diversi tra loro, ma uniti dalla profondità dei contenuti (rispettivamente di Valerio Longo, Michele Di Stefano, Giuseppe Spota). Nude anime dipinge l’universo femminile tra amore, dolcezza, intimità, violenza; Lego mostra l’importanza dei legami, dei ponti e delle strade da seguire per cercare se stessi e le relazioni con gli altri: il disegno di una grande mappa con strade e dedali che si intersecano, si incontrano, che indicano la direzione ed il movimento, che creano relazioni casuali o volontarie. E infine E-Ink, un lavoro nato dalla curiosità per le modalità di trasmissione dei messaggi oracolari e divinatori che, pur essendo formalmente precisi, sono il prodotto di una destabilizzazione.
Giovedì 28 gennaio intanto il Comunale carpigiano ospiterà una masterclass gratuita di due ore, un percorso che offrirà a un gruppo di giovani allievi delle scuole di danza la possibilità di comprendere non solo il lavoro artistico di Aterballetto ma anche la poetica presente nella coreografia Nude Anime di Valerio Longo, danzatore e coreografo della compagnia. Un incontro stimolante e coinvolgente per scoprire le alchimie creative tra gesto e musica e il valore comunicativo della danza. Detto in danza è un progetto formativo a cura di Arturo Cannistrà.

Per informazioni
tel. 059 649263 (biglietteria)


www.carpidiem.it/teatrocomunale

Visite: 3035

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto