Tags: ,
Sono due le manifestazioni fieristiche che il progetto Carpi Fashion System, co-finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, supporterà nel prossimo mese di settembre: MUNICH FABRIC START, la fiera dei tessuti e accessori, che si terrà a Monaco di Baviera dall’1 al 3 settembre e WHO’S NEXT, la fiera internazionale della moda di stagione che si terrà invece dal 4 al 7 settembre a Parigi. 

 

MUNICH FABRIC START, alla quale partecipano circa 950 espositori provenienti da 35 Paesi e circa 20.000 visitatori, rappresentanti di grandi marchi mondiali, presenta, nella presente edizione, le tendenze e le proposte per l’Autunno-Inverno 2016-2017. Su un’area di 40.000 metri quadrati sono presenti una serie di sezioni espositive, divise per tipologia: tessuti, accessori, denim e sportswear, disegni e stampe su tessuto progettate dai diversi stilisti, tessuti ecologici e organici, tendenze nell’ambito della creazione di tessuti e accessori.

Le imprese del distretto partecipanti, specializzate nella produzione di tessuti di varia tipologia e di accessori, esprimono pienamente la qualità made in Italy e  la cultura settoriale del distretto e offrono ai compratori una vasta gamma di proposte che spazia dai tessuti a maglia, dal tessuto tecnico in fibre naturali, artificiali e sintetiche agli accessori e alle applicazioni.

 

WHO’S NEXT, alla quale partecipano circa 800 espositori francesi e internazionali del prêt à porter e circa 25.000 visitatori presenta, in 5 aree diverse, proposte sia di giovani talenti che di stilisti consolidati (FAME), collezioni donna internazionali con elevato potenziale commerciale (PRIVATE), marchi di tendenza (TRENDY), proposte uomo e donna appartenenti allo streetwear e al denim (URBAN), i capi irrinunciabili del ready-to-wear suddivisi per categoria (STUDIO).

Alla fiera parteciperanno aziende del distretto che stanno dimostrando una forte attenzione alla ricerca con un approccio al mercato basato su fattori strategici quali l’innovazione di prodotto, il marketing, le nuove tecnologie della comunicazione e l’ internazionalizzazione.

 

“Alle fiere citate saranno presenti alcune delle nostre aziende che rappresentano adeguatamente  la creatività,  la  flessibilità, la professionalità e la capacità di investire in  innovazione sia tecnologica che di prodotto tipica del distretto - sottolinea l’assessore all’Economia del Comune di Carpi Simone Morelli - tutti fattori che permettono al settore moda locale di consolidarsi sul mercato, riposizionandosi su fasce a maggior valore aggiunto. E’ molto importante supportare queste imprese per far conoscere l’eccellenza della ricerca, delle competenze e delle produzioni del distretto di Carpi a visitatori e compratori provenienti da Paesi di importanza strategica per il futuro delle nostre aziende”. 

Visite: 3246

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto