Un progetto di prevenzione del crimine che poggia sulla collaborazione dei cittadini --Comunicato stampa n.166 del 17/6/2015

Prevenire il crimine attraverso buone pratiche, senza ronde, atti eroici o pattugliamenti, e in collaborazione con il Comune e le forze dell’ordine. Per aumentare il senso di ‘attenzione civica’ considerata la prima mossa vincente per contrastare i ladri. Con questo fine è stata organizzata a Carpi martedì 30 giugno prossimo la presentazione pubblica del progetto Controllo del vicinato, un nuovo percorso di collaborazione tra amministrazione comunale, cittadini e forze dell’ordine per la promozione della sicurezza urbana.

Parteciperanno all’incontro, che si terrà alle ore 20.45 nella sala del Consiglio comunale (ingresso da via Mazzini) l’assessore alla Sicurezza e alla Polizia Municipale Cesare Galantini, il criminologo Francesco Caccetta e la Comandante della Polizia municipale delle Terre d’Argine Susi Tinti.

“Con l’impegno di tutti, con gli ‘occhi aperti’ e il telefono a portata di mano si può arrivare a grandi risultati – spiega l’assessore Galantini – senza bisogno di fare le ‘ronde’, in nessun modo auspicabili ed efficaci”.

Visite: 2408

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto