70 mila euro stanziati dalla Giunta con fondi regionali per i lavori --Comunicato stampa n.156 del 5/6/2015

Risale al primo Cinquecento e chiude corso Alberto Pio, proprio di fronte al Municipio: è il Portico del Grano, uno dei più importanti luoghi storici di Carpi: a nove arcate, è stato come molti altri monumenti cittadini danneggiato dal sisma del 2012 e una recente delibera della Giunta comunale ha destinato al suo recupero 70 mila euro, provenienti dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito degli interventi post sisma. I lavori riguarderanno il ripristino delle colonne e delle volte del Portico e di parti del fabbricato annesso, ad esempio gli uffici della soprastante Fondazione Fossoli.

Il progetto definitivo-esecutivo prevede che il cantiere possa aprire già nelle prossime settimane, per chiudersi in circa quattro mesi: il tutto, va ricordato, nell’ambito di un intervento più ampio, che riguarda la Vecchia Sinagoga, da 420 mila euro di valore, già avviato nel 2014.

Visite: 2616

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto