Tags: ,

La delibera di Giunta prevede per l’affidamento una gara europea da 1,5 milioni di euro --Comunicato stampa n.70 dell'11/3/2015

È stato approvato dalla Giunta ieri, 10 marzo, il Progetto per i servizi di supporto agli istituti culturali del Comune di Carpi, redatto dal settore Restauro,Cultura, Commercio e Promozione economica e turistica: riguarda le funzioni di maschera per il Teatro comunale, custodia per i Musei di Palazzo dei Pio e le mostre, di gestione di front office e attività in alcuni spazi della Biblioteca multimediale Loria e del Castello dei ragazzi, di conduzione delle sale e degli spazi per eventi – dal Cortile d’onore di Palazzo dei Pio, all’Auditorium Loria, alle sale delle Vedute e dei Mori, fino al nuovissimo Auditorium della scuola secondaria di primo grado di Cibeno – che sono concessi in uso anche ad associazioni, imprese, privati del territorio. I servizi al pubblico degli istituti culturali saranno quindi affidati con una gara d’appalto di rilievo europeo da 1 milione 466.500 di euro a base di gara a una ditta esterna per cinque anni, fino a maggio 2020, per un importo annuale pari a circa 300 mila euro. Una scelta determinata in parte dalla necessità di rispondere agli standard sui servizi al pubblico previsti dalla normativa, che le istituzioni culturali del Comune di Carpi hanno recepito ormai da anni, raggiungendo livelli qualitativi e numeri di presenze tra le più significative a livello regionale; in parte dalla volontà di migliorare e ampliare l’offerta culturale, le attività di valorizzazione e aprire ai privati e alle associazioni, non solo del territorio, ulteriori possibilità di utilizzo degli spazi più prestigiosi della città. “L’affidamento dei servizi al pubblico – dichiara l’assessore alla Cultura Simone Morelli – costituisce oggi lo strumento indispensabile per sviluppare attività di valorizzazione del patrimonio culturale e rendere più efficace l’utilizzo degli spazi e la fruizione degli istituti culturali cittadini, le cui presenze sono ormai a livelli tali da richiedere uno sforzo importante da parte dell’amministrazione: nel 2014 sono stati infatti 110 mila i prestiti delle Biblioteche, oltre 43 mila i visitatori dei Musei, 42.300 gli spettatori della stagione teatrale passata”. Le tipologie di servizi che rispondono alle esigenze e alle attività programmate e prevedibili dagli istituti culturali riguardano per la Biblioteca multimediale Loria e il Castello dei ragazzi la gestione di front office, accoglienza, prima informazione, custodia, conduzione attività ludico-creative di spazi definiti degli istituti, come la Casa sull’albero; per i Musei di Palazzo dei Pio i servizi di biglietteria, custodia, accoglienza, book shop nei Musei e per le mostre; per il Teatro comunale i servizi di accoglienza, informazione, conduzione e gestione del pubblico prima, durante e dopo gli spettacoli teatrali, biglietteria e guardaroba. Per tutti gli altri spazi e locali per attività espositive, culturali e promozionali del Comune di Carpi sono previsti i servizi di accoglienza, informazione, conduzione e gestione del pubblico prima, durante e dopo gli eventi, anche in relazione all’utilizzo di impianti multimediali. Particolare attenzione è stata riservata alla modalità di scelta del contraente, dando rilievo alla valutazione dell'offerta tecnica (65 punti, contro i 35 assegnati all’offerta economica), a garanzia della qualità del servizio che si richiede e della tutela dei lavoratori che saranno impiegati. A questo riguardo nel capitolato è stato stabilito che la ditta che risulterà affidataria dell’appalto di servizi dovrà in via prioritaria preservare la posizione lavorativa della persone impiegate nell’appalto in essere. Il bando di gara uscirà entro il corrente mese di marzo.

Visite: 3513

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto