Parere della Consulta “A” sugli insediamenti destinati ai nomadi

La Consulta comunale “A” Ambiente e territorio, in merito allo sgombero del Campo nomadi di via Nuova Ponente, per il quale sono state trovate soluzioni provvisorie tali da non rendere più così urgente la loro ricollocazione, si interroga sull'individuazione dell'area di via Fuochi, in località  Prati di Cortile,  come futuro insediamento stabile di una parte dei nomadi stessi. A nostro avviso, quell'area presenta alcune problematiche che la rendono scarsamente idonea allo scopo. Innanzitutto questa area è situata in zona agricola, per cui, per poterla realizzare, verrebbe rimossa tutta una serie di vincoli di salvaguardia territoriale, paesaggistico e ambientale, creando un precedente che si potrebbe rivelare pericoloso nel futuro. In secondo luogo questo nuovo insediamento umano riverserebbe le proprie acque reflue nello Scolo Dottore, che viene usato d'estate per irrigare colture pregiate ed anche biologiche. Infine quest’area è situata nella parte più bassa del territorio carpigiano e quindi più soggetta a rischi di allagamento, in caso di fenomeni estremi, ma tuttavia sempre più frequenti, di forti e intensi temporali. Per queste ragioni, e visto che l'urgenza di risolvere il problema non è più tale ci chiediamo, e chiediamo all'amministrazione, se non sia possibile ragionare per trovare una collocazione alternativa a via Fuochi.

Visite: 4016

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto