E' con piacere che la Fondazione Fossoli informa della possibilità di visitare la ex Sinagoga di Carpi, per l'anno in corso, grazie all'accordo stipulato con il gruppo di volontari Apertoperarte. A partire da domenica 2 febbraio dunque l’edificio di via Rovighi 57, oggi sede della Fondazione, sarà visitabile ogni prima domenica del mese con il seguente orario: mattino 10-13, pomeriggio 15-19. L’ingresso è a offerta libera.
La Sinagoga  è stata progettata da Achille Sammarini e inaugurata nel 1861. La facciata di via Rovighi presenta severe linee neoclassiche. All'interno il problema dovuto allo scarso spazio per l'accesso al Tempio è risolto dal progettista con una geniale soluzione di scala concava. Il vasto ambiente di culto, decorato di stucchi e rivestimenti in scagliola con dorature e fregi monocromi, presenta un tabernacolo a colonne corinzie scanalate e timpano circolare e, sulla parete opposta, il matroneo.
Dalla fine dell'800 è chiusa al culto. Non sono più conservati oggetti sacri, trasferiti a Modena, e a Gerusalemme. Gli ambienti della ex Sinagoga sono stati restaurati e inaugurati il 19 aprile 2009. L’Antica Sinagoga costruita nel 1722 e posta nel sottotetto del Portico del Grano, ha visto di recente concludersi i lavori di consolidamento: a causa del sisma a tutt’oggi non è però ancora visitabile.
 

Visite: 2934

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto