Una delibera approvata dal Consiglio comunale nella seduta di ieri all’unanimità --Comunicato stampa n.278 dell'8/11/2013

Un finanziamento di 69 mila euro (sui 110 mila richiesti) in arrivo dall’Unione Europea per gli eventi e le luminarie natalizie. Di questo trattava la delibera approvata ieri, giovedì 7 novembre, nel corso della seduta del Consiglio comunale di Carpi. Presentata dall’assessore al Commercio e Centro storico Simone Morelli la delibera era in realtà uno schema di convenzione tra la Provincia di Modena e il Comune per l’attuazione del programma POR FESR 2007/2013 per le azioni di promozione integrata del patrimonio ambientale e culturale relativa alla promozione dei territori colpiti dal sisma, e in particolare dei centri commerciali (delocalizzati o no) a causa del terremoto del maggio scorso. Grazie a questa convenzione si potranno ottenere così fondi europei che consentiranno ai commercianti del centro città di non versare per quest’anno il consueto contributo per l’allestimento delle luminarie, e che tra l’altro faranno bella mostra di sé per la prima volta a Carpi su tutto il Palazzo dei Pio.
Il capogruppo del PdL Roberto Andreoli aprendo il dibattito in Consiglio ha segnalato comunque come questi fondi arrivino in un momento di difficoltà generale e per un motivo contingente, il Natale, sottolineando poi come per l’erogazione del finanziamento, richiesto a dicembre 2012, sia stato necessario un complesso meccanismo di assegnazione che ha coinvolto più soggetti pubblici. Daniela Depietri (Pd) ha spiegato come questo avvenga perché l’Italia di fronte all’Europa abbia spesso chiesto fondi che poi sono stati gettati via e il Sindaco Enrico Campedelli dal canto suo ha anch’egli accennato al tema dei rapporti con le istituzioni europee dicendo che questi andrebbero semplificati. Dopo che l’assessore Morelli ha ricordato infine che le luci che verranno impiegate per le luminarie natalizie saranno a basso consumo energetico la delibera è stata approvata con il voto favorevole di tutti i gruppi presenti in aula.
 

Visite: 3257

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto