L’assessore: “continui disservizi, chiediamo urgentemente risposte” --Comunicato stampa n.271 del 31/10/2013

L’assessore alla Mobilità e Trasporti del Comune di Carpi, Carmelo Alberto D’Addese, ha inviato oggi a Trenitalia, Rete ferroviaria italiana e Regione Emilia Romagna una lettera per ribadire la situazione deficitaria del servizio sulla linea Modena-Mantova, sulla quale continuano a ripetersi disservizi che provocano disagi agli utenti, e agli studenti soprattutto. “Chiediamo urgentemente risposte – scrive D’Addese - ed un nuovo incontro presso di voi, con la partecipazione di tutte le parti interessate alla gestione ed al miglioramento della linea ferroviaria in oggetto, compresi i rappresentanti dell’utenza, le amministrazioni, ecc…, per verificare lo stato delle cose e trovare soluzione a questi imbarazzanti disservizi”.
A seguire il testo completo della lettera


Oggetto:    LINEA FERROVIARIA MODENA - MANTOVA; ulteriori disservizi

La presente per chiedere un vostro intervento al fine di evitare il ripetersi dei disservizi che purtroppo continuano a verificarsi sulla martoriata line Modena-Mantova.
In particolare vi sottoponiamo segnalazioni pervenuteci nei giorni scorsi, qui di seguito elencate:
·    25/10/13  soppressione di 11 treni nella fascia oraria dalle 6.00 alle 10.00
“Treno degli studenti” con partenza da Carpi ore 7.25 (teoriche) è arrivato a Modena con:
·    15’ di rtitardo 22/10/13
·    8’ di ritardo 23/10/13
·    17’ di ritardo 24/10/13
·    soppresso (vedi nota precedente)25/10/13
·    20’ di ritardo 28/10/13
si ricorda che questo treno è particolarmente importante per gli studenti che debbono arrivare a Modena e raggiungere gli Istituti scolastici mediante interscambio su navette.  In questo modo invece i ragazzi sono costantemente in ritardo, con notevoli problemi per lo svolgimento delle attività didattiche.
Chiediamo di fare un bilancio  dell’orario in vigore, in vista del prossimo la cui emissione avverrà nel mese di dicembre, in ragione delle innumerevoli soppressioni avvenute nel tempo.
Inoltre riteniamo importante riflettere sul peggioramento del collegamento con Verona, importante città, nodo della mobilità e sede di aeroporto.
Per tutto questo chiediamo urgentemente risposte ed un nuovo incontro presso di voi, con la partecipazione di tutte le parti interessate alla gestione ed al miglioramento della linea ferroviaria in oggetto, compresi i rappresentanti dell’utenza, le Amministrazioni etc, per verificare lo stato delle cose e trovare soluzione a questi imbarazzanti disservizi.
In attesa di un vostro riscontro, cogliamo l'occasione per porgere distinti saluti.
                                                                                                                               
In fede
                                                                                    L’Assessore alla Mobilità e Trasporti

                                                                                    Carmelo Alberto D’Addese
 

Visite: 3315

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto