Approvate dalla Giunta comunale due importanti delibere --Comunicato stampa n.128 del 31/05/2013

La Giunta comunale di Carpi nella sua ultima seduta di lunedì 27 maggio ha approvato due importanti delibere riguardanti altrettanti interventi per favorire la mobilità. Grazie alla prima si avvierà la ristrutturazione della pista ciclabile e degli attraversamenti pedonali nelle vie Lenin e Nuova Ponente, con abbattimento delle barriere architettoniche, per un importo complessivo di 802.000 euro (182.000 a carico del Comune, inseriti nel Piano degli investimenti, e la restante quota invece previsti da un finanziamento regionale a sua volta inserito nel Programma Annuale di attuazione del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale). Il progetto è stato redatto dal settore Lavori pubblici, infrastrutture e patrimonio del Comune. La realizzazione del progetto è subordinata all’erogazione del finanziamento regionale, altrimenti l’amministrazione comunale si impegna comunque a sostenere la quota di costi non coperta dal Programma del Ministero dei Trasporti.
L’amministrazione comunale carpigiana intende poi attuare anche alcuni interventi migliorativi della viabilità della frazione di S.Marino. Nello specifico la seconda delibera approvata lunedì scorso dalla Giunta propone di realizzare un collegamento ciclopedonale tra via Sogari e via Canalvecchio sul lato est della Strada provinciale 468, con un percorso in sicurezza che raccorderebbe, attraverso via Canalvecchio, il centro abitato di S.Marino con quello di Cibeno. Ciò vorrebbe dire coprire un tratto del fossato adiacente la strada, installare nuovi punti luce e posare un guard-rail a tutela del traffico ciclo-pedonale. La pista sarà lunga circa 150 metri, e avrà una larghezza di 2,50 metri. Per la realizzazione di questo intervento non è prevista l'espropriazione di terreni di proprietà privata, in quanto si interverrà nei limiti della sede stradale esistente. Per quest’opera l’esborso per le casse comunali sarà di 100 mila euro.
 

Visite: 2946

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto