I dati mese per mese di nati, morti, emigrati e immigrati sulla Rete Civica --Comunicato stampa n. 30 dell'8/02/2013

Carpi nel 2012 ha raggiunto la cifra simbolica di 70 mila abitanti ma al contempo ha smesso di vedere aumentare la sua popolazione. Per saperne di più su questo argomento basta visitare la Rete Civica Carpidiem, che propone nella sezione I numeri della città i dati relativi all’andamento demografico mese per mese, riportando le cifre di nati, morti, residenti, immigrati ed emigrati. Da queste tabelle si desume che sono aumentati nel 2012 i decessi (mai così tanti dal 2000) e diminuiti al contempo i nati. Mai così pochi sempre dal 2000 sono stati gli immigrati (e qui la crisi economica e il terremoto hanno sicuramente avuto un peso), ‘appena’ 1597, mentre gli emigrati sono aumentati fino ad arrivare a 1472. La popolazione residente al 31 dicembre scorso si è attestata così a 69988 unità, 46 in più che nel 2011 (negli anni precedenti era cresciuta di quasi mille persone all’anno) ma la città nel corso dell’anno passato ha raggiunto e oltrepassato i 70 mila residenti per diversi mesi.
Il censimento dell’ottobre 2001 aveva censito a Carpi 61500 residenti; in poco più di un decennio la città è dunque cresciuta di 8500 abitanti circa.
Carpidiem (www.carpidiem.it) propone nella sezione I numeri della città anche l’Analisi annuale della popolazione, dove vengono riportati tutti i dati relativi a numero delle famiglie, dei cittadini stranieri, indici di natalità e mortalità, abitanti divisi per frazioni e zone urbane, ecc… oltre che altre pubblicazioni e curiosità statistiche.
 

Visite: 2628

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto