Tags:

Inaugura sabato 2 febbraio alla Sala Cervi di Palazzo dei Pio una interessante mostra --Comunicato stampa n.18 del 30/1/2013

Alfabeto delle fiabe propone un percorso tra lettere, parole e colori che si intrecciano tra termini antichi e nuovi, rimandando a personaggi e simboli delle fiabe. E’una mostra originale quella che si aprirà sabato 2 febbraio a Carpi, nella Sala Cervi di Palazzo dei Pio. Si tratta di una proposta espositiva che presenta su grandi pannelli le pagine del libro Alfabeto delle fiabe di Bruno Tognolini e Antonella Abbatiello, pubblicato nel 2011 con il patrocinio delle Biblioteche di Roma.
Tra i tanti libri sull’alfabeto e sulle fiabe questo spicca per l’originalità dell’invenzione grafica, ideativa e ludica; un percorso circolare tenuto assieme dalle poesie di Bruno Tognolini e dalle splendide immagini di Antonella Abbatiello che rimandano di volta in volta alla riscoperta delle Fiabe popolari raccolte da Italo Calvino. I pannelli del percorso espositivo riproducono infatti le lettere, le parole e i colori del libro con un accattivante gioco di rimandi e un sapiente intreccio di parole antiche e nuove che ripercorrono dall’A alla Z alcuni oggetti-simbolo della fiaba. Grandi e coloratissime immagini di anelli, castelli, draghi, orchi, fuochi, giganti, streghe e incantesimi accolgono il visitatore in un susseguirsi di forme, rime e colori e lo invitano a ri-scoprire la bellezza dei più antichi racconti della nostra tradizione popolare. Completano l’esposizione (che si chiuderà il 28 aprile prossimo) le tavole originali dell’artista, grandi sagome che esaltano i particolari delle illustrazioni e un tappeto con il classico gioco dell’oca, ispirato al libro e agli oggetti protagonisti delle fiabe.
La mostra Alfabeto delle fiabe si inserisce nelle attività della linea d’azione IllustrArte Giovani del progetto Giovani Creativi, realizzato nell’ambito di Creatività Giovanile, promosso e sostenuto dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Anci, Associazione Nazionale Comuni Italiani. L’iniziativa sarà accompagnata da un ciclo di incontri e workshop che avranno come obiettivo quello di avviare un confronto fra un gruppo di adolescenti aspiranti illustratori, studenti di istituti d’arte, e il mondo dell’editoria.
L’inaugurazione della mostra si terrà come detto sabato 2 febbraio alle ore 16 con i saluti di Alessia Ferrari, assessore alle Politiche Culturali del Comune di Carpi, Anna Maria Di Giovanni, curatrice della mostra, delle Biblioteche di Roma, Emilia Ficarelli, direttrice del Castello dei Ragazzi. Dalle ore 15 alle 19 non mancheranno visite guidate, laboratori e giochi  (per bambini dagli 8 anni in poi) e alle ore 16.30 è previsto un incontro con gli autori, Antonella Abbatiello e Bruno Tognolini. Abbatiello parteciperà poi a Disegnare con le forbici, un laboratorio riservato ai bambini dai 5 anni di età in poi (ad iscrizione)
Ricchissimo è poi il programma di iniziative collaterali alla mostra, che si può trovare su www.castellodeiragazzi.it.
La mostra resterà aperta sabato, domenica e festivi con orari 10-13 e 15-19 e ad ingresso gratuito. Sono previste visite guidate per le scuole dell’infanzia e primarie su prenotazione. Il Comune di Carpi ringrazia le Biblioteche di Roma per aver messo a disposizione la mostra a titolo gratuito, come segno di solidarietà a seguito degli eventi sismici che hanno colpito il nostro territorio.

Info e iscrizioni
Il Castello dei ragazzi
tel 059 649961-983

www.castellodeiragazzi.it
 

Visite: 3429

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto