Il Sindaco Bellelli: “un atleta inossidabile, un vero Ambasciatore dello sport”

Nei giorni scorsi nell’impianto di atletica leggera di San Giovanni Lupatoto (Vr) il carpigiano Antonino Caponetto (85 anni a dicembre) ha fatto segnare nel corso della 22esima edizione della Lupatotissima la miglior prestazione mondiale ‘all time’ della categoria Master 80 (che raggruppa cioè gli atleti con più di 80 anni di età) sulla distanza delle 6 ore in pista. Caponetto tra le 14.30 e le 20.30 di sabato 24 settembre ha percorso infatti 53 chilometri e 438 metri, battendo il precedente record dell’inglese Oliver Geoffry di quasi 1 chilometro e 200 metri.
Ricordiamo che Caponetto è già primatista mondiale di Maratona e sulla distanza di 100 chilometri nella categoria Master 80 e sabato 24 si è aggiudicato pure il Lupetto d’oro, riconoscimento che viene assegnato nel corso della manifestazione veronese dal 1998 all’atleta italiano che si è distinto in una delle gare individuali da una prestigiosa giuria composta dai direttori dei principali periodici sportivi nazionali e da alcuni qualificati giornalisti od esperti locali e nazionali.
Su quest’ultima impresa sportiva tra gli atleti ‘senior’ di Antonino Caponetto il Sindaco Alberto Bellelli commenta così: “Caponetto, da anni Ambasciatore dello sport carpigiano, non ha mai mancato di portare in alto il nome della nostra città in tutte le gare a cui ha partecipato in giro per il mondo. Abbiamo da poco festeggiato l’ennesimo trionfo di Gregorio Paltrinieri, sulla scia di Dorando Pietri, e così come per Greg anche per ‘Toni’ non si possono ormai trovare più parole adeguate per celebrarlo”.

Visite: 3894

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto