Alloggi in affitto per garantire una risposta a tutte le famiglie ospiti Comunicato n.253 del 17/10/2012

Nella consueta riunione del mercoledì mattina il Coc (il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile) di Carpi ha fatto oggi il punto della situazione post-sisma in città dal punto di vista dell’assistenza agli sfollati e a chi ancora non è potuto rientrare nella propria abitazione: i fondi dei C.A.S. (i Contributi di Autonoma Sistemazione) in questi giorni stanno iniziando a essere erogati ai cittadini carpigiani che ne hanno fatto richiesta (oltre 1200) e si conta di chiudere il Campo Tende Basilicata della Protezione Civile nel Piazzale delle piscine entro i tempi definiti con la Regione, ovvero la fine del mese di ottobre, con la sistemazione di tutti gli ospiti negli appartamenti resi disponibili. Gli ospiti dello stesso Campo sono ora 162 e si è già iniziato a smontare tende e immagazzinare il materiale da trasferire. Negli alberghi della provincia vivono invece ancora 43 persone sfollate da Carpi (di 19 nuclei familiari diversi).
Sono aumentate e continuano a giungere le disponibilità di appartamenti destinati alle famiglie che hanno richiesto un alloggio in affitto e reperiti sul mercato dall’amministrazione comunale in base ad un apposito Bando: sono oltre 80 a fronte di un centinaio di domande di nuclei residenti in città: si conta pertanto di riuscire a dare una sistemazione in appartamento a tutti coloro che ne hanno necessità nelle settimane seguenti alla chiusura prioritaria del Campo Tende.