Il 27 maggio giornata di festeggiamenti tra storia e gusto

E’ davvero un programma di eventi e manifestazioni molto ricco quello che l’amministrazione comunale di Carpi (di concerto con decine di soggetti pubblici e privati) ha coordinato per celebrare degnamente i 500 anni di piazza Martiri. Uno dei prossimi appuntamenti più attesi è senza dubbio quello che si terrà nel corso della giornata di domenica 27 maggio, quando andrà in scena 500 a Tavola: alle ore 13 davanti al Palazzo dei Pio si svolgerà infatti un pranzo comunitario per centinaia di commensali (il menu ovviamente sarà composto dai piatti tradizionali della nostra zona) reso possibile dal contributo dei supermercati Conad di Carpi e dalla collaborazione di Gruppo sportivo A.Pagliani, Associazione Sportiva Dilettantistica G.S.Maratoneti Carpigiana, Avis comunale e Ushac. I biglietti che daranno diritto ad un posto nella tavolata saranno in vendita dal 2 maggio prossimo.
A seguire il programma di questa domenica di festa, denominata 500 Insieme e allestito grazie anche a Comitato per il Patrono e ConCarpi, proseguirà alle ore 15 con mongolfiere, falconieri (sono previste in questo caso attività dedicate ai bambini con il battesimo del guanto) e alle ore 18 con un corteo in costume e un carosello armigero con l’associazione Dama Vivente “Il ‘500 a Castelvetro”. Non mancherà a seguire uno spettacolo di bandiere e danze con i Musici e Sbandieratori del Rione Ferraia di Pescia. Alle ore 19 la Compagnia dilettantistica arcieri di Re Astolfo di tiro con l’arco concluderà la giornata, non prima del grande spettacolo di danze e fuoco con gli artisti di Brisighella, che inizierà alle ore 20, per una vera e propria ‘full immersion’ nella Carpi del passato. E la mostra In mezzo a un dialogo. La piazza di Carpi dal Rinascimento a oggi ospitata da Palazzo dei Pio, inaugurata il 31 marzo e che sarà visibile sino al 10 giugno, accompagnerà il visitatore attraverso questo fantastico viaggio secolare. Diversi bar del centro proporranno nell’occasione poi aperitivi a tema. Uno spazio gastronomico sarà garantito anche nella prima serata.
Commenta così l’evento del 27 maggio l’assessore al Centro storico Simone Morelli: “siamo lieti, grazie alla sinergie messe in campo da più attori, di riuscire a proporre alla città una giornata nella quale fare tornare in piazza dopo anni un corteo storico, aggregativa grazie all’iniziativa del pranzo, aperta a tutti: una delle iniziative comprese in un calendario non chiuso perché è consentito a tutti di proporre idee per legare ed esaltare sempre più la piazza alla città e per consentire una riflessione storica, urbanistica ed architettonica di questo spazio, unico nel suo genere. Una piazza che deve insomma divenire sempre più luogo di aggregazione, di incontro, di dialogo su tutti gli aspetti della vita sociale cittadina. Vivere la piazza come incontro della gente e della comunità carpigiana nel suo complesso, perché scendervi diventi davvero il modo per essere ‘in mezzo ad un dialogo”.


Come partecipare al Pranzo
Per prendere parte a 500 a Tavola si deve acquistare il biglietto presso i punti vendita Conad di Carpi e le sedi di Gruppo Sportivo A. Pagliani, Avis comunale e Ushac: il costo del biglietto sarà interamente rimborsabile con buoni spesa. I prezzi:18 euro gli adulti (maggiori di 12 anni), 9 euro i ragazzi (4-12 anni), mentre i bambini fino a 4 anni non pagheranno nulla. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza. L’iniziativa avrà luogo anche in caso di pioggia.
 

Visite: 4818

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto