Tags:

Inaugura domani una mostra bibliografica alla Biblioteca Il falco magico C’è anche un concorso per segnalare il titolo più amato della nostra infanzia

I libri per ragazzi che hanno fatto l’Italia è il titolo di una mostra bibliografica su libri, fumetti, illustrazioni che hanno contribuito a creare l'immaginario italiano, curata dall'Associazione Hamelin di Bologna. Domani, sabato 21 gennaio, la mostra verrà inaugurata alla Biblioteca Il Falco magico, alle ore 16.30, nei locali del Castello dei ragazzi di Palazzo dei Pio di Carpi. L’iniziativa, promossa dall’assessorato alle Politiche culturali del Comune in collaborazione con altre istituzioni culturali dell’ente locale e con la Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, è un modo originale per rileggere la nostra storia dal 1861 agli anni 2000 e delineare il ritratto di una nazione a partire da Pinocchio, Cuore, gli eroi di Salgari, Gian Burrasca, Il Corriere dei Piccoli, fino ai grandi autori e protagonisti di oggi. Infatti, ancor più dei capolavori della letteratura per adulti, i libri per ragazzi hanno avuto una diffusione e una presa tale sui lettori da aver lasciato un'impronta decisiva nell'immaginario collettivo di intere generazioni. Basterebbe citare Pinocchio o Cuore per rendere esplicito quanto certi testi abbiano contribuito alla formazione di un popolo, ma i riferimenti possibili sono davvero tantissimi: certe illustrazioni di copertina di romanzi o riviste, o la grafica di alcune collane storiche (La scala d'oro, Utet, La Biblioteca dei miei ragazzi, Salani), suscitano ancor oggi ricordi ben vivi nella memoria di molti; le fantasie di Calvino o Rodari hanno senza dubbio avuto dirette influenze sulla scuola e sulla didattica italiana; e del resto è sufficiente notare quanto la figura di Sandokan si sia misteriosamente sovrapposta a quella di Garibaldi per avere una dimostrazione lampante di quanto storie ‘finte’ e la Storia siano collegate.
La mostra verrà inaugurata come detto domani, 21 gennaio, alle ore 16.30 e chiuderà i battenti il prossimo 3 marzo (orari di apertura da martedì a sabato ore 9-13 e 15-19). Il programma prevede per questa giornata videoproiezioni a cura di Nicola Galli Laforest e letture-spettacolo con Monica Morini del Teatro dell’Orsa.
Sono previste anche diverse iniziative didattiche collegate a questa esposizione. Presso le sedi delle Biblioteche di Carpi, Campogalliano, Novi e Soliera saranno infatti promossi incontri con le classi della scuola primaria e secondaria di primo grado con letture e presentazione di libri. Previste anche visite guidate alla mostra su prenotazione e incontri di aggiornamento per docenti. La mostra sarà poi anche l’occasione per lanciare un concorso, Il Libro più amato della tua infanzia, grazie al quale chiunque (entro il 18 febbraio) potrà segnalare il titolo della pubblicazione che è rimasta nel ricordo per le emozioni che ha trasmesso al piccolo lettore. Il modulo per segnalare il libro si può scaricare dal sito della Biblioteca multimediale Loria o da quello del Castello dei ragazzi. L’iniziativa è in collaborazione con la Banca del Tempo, l’Università della Libera età Ginzburg e la Università per la Terza età ‘Gasparini Casari’.
Sabato 25 febbraio verranno presentati i libri che hanno ottenuto più segnalazioni mentre per il 7 marzo è già in calendario una performance di letture sceniche a cura di Stefano Cenci su Alice nel paese delle meraviglie. La Biblioteca Il falco magico esporrà poi libri d'epoca del Fondo antico della Biblioteca ragazzi e verrà allestito un vero e proprio Scaffale Nostalgia, con libri per ragazzi della Sezione di conservazione a partire dagli anni ‘40 sino agli anni '70 del  secolo scorso. Un excursus tra i romanzi e i racconti della nostra infanzia o della nostra giovinezza; copertine, illustrazioni e formati che richiamano alla memoria storie note e meno note, libri che hanno accompagnato e lasciato un segno nella nostra storia personale di lettori e non solo. Fino all’11 marzo infine nell'area narrativa della Biblioteca multimediale Loria verrà proposta una selezione di titoli scelti fra quelli che hanno maggiormente influenzato la cultura e l'immaginario dei lettori di diverse età, da Pinocchio alle opere di Tondelli. Lo scaffale verrà periodicamente rinnovato accogliendo le indicazioni che emergeranno dal concorso Il libro più amato della tua infanzia.
Hanno contribuito alla programmazione della mostra e delle iniziative collaterali Abitcoop, Banca popolare dell’Emilia Romagna, Cmb e Conad.
 

Visite: 3777

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto